...

I carabinieri della Compagnia di Fano, coordinati dal comandante Maximiliano Papale, hanno tratto in arresto in esecuzione di una misura cautelare emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Ancona, A.S., tunisino, classe ’91, responsabile di detenzione ai fini di spaccio in concorso di sostanze stupefacenti del tipo hashish ed eroina.


...

Un volo di palloncini bianchi e tante scritte per augurarle buon compleanno, anche sei lei, oggi non c'è più. Un ricordo carico di dolore quello che mercoledì mattina gli studenti del liceo Medi di Senigallia hanno tributato ad Asia Nasoni, la 14enne di Marotta, tra le sei vittime della strage della Lanterna Azzurra di Corinaldo.













...

"Timoteo e Dafne" il romanzo storico scritto dal direttore di Vivere Senigallia e Vivere Fano e pubblicato da Ventura Edizioni sta riscuotendo un successo sempre maggiore. La prima edizione è infatti andata esaurita in poche settimane. Questo week-end Michele Pinto sarà impegnato in due appuntamenti per presentate il libro, uno a Senigallia ed uno a Fano.


...

I carabinieri dell’aliquota Radiomobile della compagnia di Fano lunedì notte hanno arrestato in una traversa di viale Adriatico per tentato furto in appartamento I.S., un 40enne di origini brindisine, senza fissa dimora ed occupazione, nonché gravato da plurimi precedenti penali per reati contro il patrimonio e lo spaccio di stupefacenti.





...

Le analisi effettuate dalla Procura hanno confermato quanto già i testimoni avevano dichiarato fin delle prime ore della tragedia: a scatenare il panico all'interno della discoteca Lanterna Azzurra di Corinaldo, dove poi a causa del fuggi fuggi hanno person la vita cinque ragazzi tra i 14 e i 16 anni, e una mamma di 39 anni, è stato lo spray al peperoncino.








...

I militari del Nucleo Radiomobile di Senigallia, lunedì mattina hanno denunciato un 43enne, commerciante, residente a Fano. La pattuglia, a seguito di una richiesta al “112”, è intervenuta presso il Centro Commerciale “Ipersimply”, in via Abbagnano, dove il personale addetto alle differenze inventariali aveva fermato l’uomo che si era impossessato di generi alimentari senza effettuare il pagamento.