...

Non sarà di certo la calura estiva a fermare il piromane che da oltre un anno ha preso di mura i cassonetti della differenziata. Anzi, con il fresco della notte si muove per la città e appicca il fuoco dentro i grandi contenitori colorati. Tra lunedì e martedì, quaranta minuti dopo la mezzanotte, ha di nuovo incendiato il cassonetto della plastica adiacente all’Istituto Battisti.