...

E’ davvero preoccupante che i sindacati della nostra Polizia di Stato ( uomini e donne in divisa della Stato) sono costretti a rivolgersi alla stampa per farsi ascoltare dai rappresentanti di Governo. La Questura di Pesaro, ancora oggi al centro dell’attenzione, dopo anni di scelte sbagliate e manifestazioni sindacali vive uno stato di degrado assurdo alimentato oggi anche dai danni causati dal terremoto. All’interno dei quella struttura vivono, il degrado, giorno e notte uomini e donne in divisa che lavorano per la nostra sicurezza oltre ad essere un luogo aperto al pubblico.



...

Un tempo sono stato uno dei sostenitori della riattivazione della ferrovia Fano Urbino anche dopo che nel dicembre 2011 il Ministro Corrado Passera con il decreto 430 LA dichiarò dismessa. Ho guardato sempre quel percorso ferroviario come un grande risorsa per il territorio ma ormai credo che siamo giunti oltre il confine di una storia senza alcuna speranza.



...

Il segretario dell’UDC Stefano Pollegioni, che fin dall’inizio segue da vicino la vicenda delle Terme di Carignano, dichiara: è un opera a cui non si può rinunciare. E’ un’ occasione d’oro che darebbe lustro alla terza città delle Marche.




...

A questo punto il Sindaco prenda in considerazione le dichiarazioni della capogruppo del PD che disse pubblicamente che se non si realizzava la variante il PD " doveva togliere le tende", per la sua dignità personale, il sindaco Seri, faccia un passo indietro e rassegni le sue dimissioni.


...

Analizzando la proposta del Sindaco Seri sulla nuova bretella carmine gimarra, opera voluta come dichiarato pubblicamente, dal Ex Consigliere reg.le Minardi, ci sarà una grande modifica anche alla viabilità del quartiere Trave e di via Trave in particolare, che viene tagliata dalla nuova bretella a metà, e diventerà quindi molto trafficata nell’ipotesi vi vada avanti con l’attuale tracciato del progetto.





...

Fano, terza città delle Marche, città turistica, dei bambini, del carnevale e soprattutto dei ciclisti, ma le biciclette dove si lasciano? è un grosso punto di domanda che ad oggi è senza risposte. Tuona L'UDC che vede il centro storico lontano dall'attenzione dei suoi amministratori.



...

Con l’arrivo della stagione estiva ecco puntuali gli annunci. Lo sport come turismo crea un grande indotto economico. BENVENUTI SULLA TERRA dice una canzone! L’intervento di Achille Cacace del direttivo UDC fanese con delega allo sport.




...

Il danneggiamento nei Giardini Bracci e di nuovo al Pincio di Fano, due giorni fa, è l'escalation di una serie di atti vandalici che vanno avanti ormai da molto tempo nella nostra città. La sicurezza pubblica a Fano perde i pezzi ed i nostri amministratori assenti e silenziosi devono prendere coscienza di una situazione che è sotto gli occhi di tutti.


...

Dopo via Negusanti prosegue il progetto piste ciclabili anche in via Roma un percorso che si andrebbe ad allacciare con Viale Kennedì che comporterà un ulteriore sacrificio per gli automobilisti che si vedranno venire meno molti posti auto che andranno a finire nel parcheggio in fondo alla via.




...

Anche l’UDC fanese dopo aver assistito alla Commissione di Garanzia su Aset esprime la sua opinione: La commissione di Garanzia, riunita qualche giorno fa, disegna ancora una volta il quadro di un’Amministrazione Comunale, proprietaria al 97% di Aset, società a controllo analogo pubblico, che fa acqua da tutte le parti.


...

Forti dubbi esprime il direttivo dell'UDC fanese riguardo alla costruzione del Nuovo Palazzetto dello Sporta Chiaruccia. Il nuovo palazzetto dello sport per Fano, già oggetto di campagna elettorale del Sindaco Seri e dell’assessore Fanesi, dopo qualche anno di dimenticatoio torna alla luce proprio ora, a poco tempo dalla scadenza del mandato dell’amministrazione comunale. E’ evidente che il Sindaco in grande difficoltà, a causa del terremoto all’interno della sua Giunta, usa grandi proclami, anche per lo sport, così da spostare l’attenzione della città su altre cose.


...

“Gli appartenenti al Corpo di Polizia Locale, nell’ambito territoriale del Comune, rivestono le qualifiche di: Agenti di pubblica sicurezza, Ufficiali di Polizia Giudiziaria, riferita al Comandante del Corpo ed agli addetti al coordinamento e controllo e Agenti di Polizia Giudiziaria, riferita agli operatori di vigilanza ai sensi dell’art. 5 della L.7/03/86 n.65 e dell’art. 57 comma 2 e 3 del codice di procedura penale”. Questo è quanto riportato dall’l’Articolo 4 del regolamento del Corpo di Polizia Locale di Fano approvato con Delibera di Giunta n° 101 del 23-03-2017.


...

Come si fa a non parlare di sospetti quando, come nella riunione della Commissione di Garanzia, emerge la convinzione del Sindaco e parte della sua amministrazione che la partecipata Aset debba finire tra le braccia di Marche Multiservizi in una fusione senza più ritorno, e questo nonostante il fatto che la società non abbia partecipato in nessun modo all’avviso pubblico indetto e deliberato dal consiglio comunale fanese per ricercare un partner per il Biodigestore.


...

Un miliardo di euro relativo all’Investimento ‘Sport e inclusione sociale’ dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR). Un bando suddiviso in due parti di cui 300 milioni di euro destinato al potenziamento delle infrastrutture sportive nelle scuole e Settecento milioni di euro, del bando, per la creazione di impianti sportivi e parchi attrezzati con lo scopo di favorire l’inclusione e l’integrazione sociale soprattutto nelle zone che sono più degradate.


...

Insieme al Commissario Stefano Pollegioni, che ha anche la delega provinciale per il Comparto e sicurezza, e il Commissario provinciale Davide Delvecchio inizia a prendere forma il direttivo dell’UDC fanese.


...

E’ chiaro che la Giunta del Sindaco Seri sta implodendo e se ormai arriva a renderlo pubblico vuol dire che è allo stremo. Le dichiarazioni stampa dell’Assessore al Turismo Etienn Lucarelli riguardo ad Aset ed Mms, scatenano la successiva e immediata reazione contraria del suo collega Mascarin e come se non bastasse, dulcis in fundo, si aggiunge quella della lista dello stesso Sindaco Seri “Noi Giovani” che mette in forte discussione, pubblicamente anche l’operato dell’Assessore Tonelli chiedendo un rimpasto di Giunta.


...

Lascia sconcerto la lettera di fine anno del Sindaco Massimo Seri ai fanesi. Un Sindaco senza maggioranza che parla di sensibilità e responsabilità e anche di sogni ma che non riesce a muovere nulla nonostante l'evidente inadeguatezza di alcuni componenti della giunta, a differenza del vicino sindaco di Pesaro che ha provveduto in un rimpasto di Giunta proprio pochi giorni fa. Ancora 2 anni di Seri Sindaco, ostaggio del PD di Minardi, non lo meritano i cittadini fanesi.