...

Altro che ‘dad’. I ragazzi sono a casa. A scuola ci sono tornati, ma è stata appena una parentesi. Nel pieno di quella che viene definita la terza ondata Covid, gli studenti sono in balìa degli eventi e delle distanze forzate. Ma non demordono. Basti pensare ai mille critici incaricati di leggere, valutare e giudicare i libri che hanno ricevuto in dote. Giovani volenterosi, vera anima pulsante del Premio Letteraria, giunto ormai alla sua ottava edizione.