...

Cani sciolti soltanto negli sgambatoi e sacchetti per gli escrementi sempre in tasca. Sono le due regole cardine che ogni proprietario di amici a quattro zampe dovrebbe rispettare. Ma non sempre accade, come dimostrano le tante segnalazioni che continuano ad arrivare. Così il Comune di Fano ha intercettato 7mila euro dal ministero dell’interno per finanziare il “Progetto Randagismo”. Che – tra l’altro – è già partito. Cosa cambia? Nulla, a livello di regole. Ma da qui a gennaio verranno intensificati i controlli da parte della polizia locale. Che interverranno anche in borghese. I “padroni” dei cani sono avvisati.


...

Non era mai successo, ma ora il passo è stato fatto. La polizia locale di Fano – per la prima volta nella sua storia – ha un comandante donna. Si chiama Anna Rita Montagna, ha 53 anni, è sposata ed è madre di due figlie. Ha il polso fermo e la determinazione che il suo ruolo le richiede. E punta dritto su un valore in particolare (uno dei tanti, in realtà): la cortesia. È attraverso di essa che intende rinnovare il rapporto tra i suoi agenti e i cittadini.




...

Sono sottorganico, e siamo ormai entrati nella parte clou della stagione estiva. Storicamente un periodo in cui multe, furti, rapine e incidenti crescono vertiginosamente. Per questo – a guardare anche i soli numeri dei primi dieci giorni di agosto – per la polizia locale si può già parlare di un mese di fuoco. Lo dimostrano i tanti incidenti degli ultimi giorni, le rapine e i furti sventati, le sanzioni inflitte ad automobilisti e proprietari di cani. Ma c’è una buona notizia: i sequestri commerciali sono in netto calo. Nonostante agosto.


...

Lunedì 15, durante un controllo mirato di una pattuglia del Comando di Falconara nella frazione di Villanova, sono stati individuati due veicoli sprovvisti di assicurazione: una Lancia Ypsilon intestata ad un 27enne tunisino residente a Fano ed un ciclomotore Kymko appartenente ad una 44enne di Trecastelli. I mezzi sono stati sequestrati e portati via dal carro attrezzi e i titolari sanzionati.


...

Ladri di biciclette, ma anche di prosciutti e formaggi. È stata una notte agitata quella che ha vissuto Marotta tra mercoledì e giovedì. Alcuni malviventi hanno prima tentato di forzare l’ingresso del Forno Gramaccioni, poi sono riusciti a entrare nella vicina macelleria, e hanno portato via soldi e generi alimentari. Ma la vera sorpresa sta nell’aver trovato il portone della sede della polizia locale di Marotta visibilmente danneggiato. I ladri hanno cercato di entrare anche lì.