...

Ieri si è svolta la consueta riunione del lunedì e l’assemblea si è confrontata anche sulla questione della Fano dei Cesari. Lo stupore è stato comune e relativo al fatto che a fine aprile non si sanno ancora i contenuti di questo evento, c’è poco tempo per promuoverlo, non si sa ancora se ci saranno fondi sufficienti per realizzarlo e ad oggi non si è neanche ragionato sul tema sicurezza, che pure ha creato problemi organizzativi di un certo rilievo allo scorso Carnevale.


...

Dalle notizie che leggiamo sulla stampa sembra oramai chiaro che i conti sulla sanità non tornano. Anche se apparentemente l’Amministrazione fanese di centro sinistra e soprattutto il Sindaco Seri si fanno paladini della salvezza del Santa Croce è chiaro che il nosocomio fanese è destinato a sparire, schiacciato tra il nuovo ospedale unico di Muraglia e la sanità privata che bussa alle porte.




...

Quando si esce dal Consiglio Comunale, si ha la stessa sensazione di quando si esce dal cinema o dal teatro: hai visto una bella storia, ma la realtà di tutti i giorni è un’altra cosa. Come in tutte le finzioni sceniche, anche durante il consiglio comunale di ieri i vari argomenti sono stati trattati dalla maggioranza con i soliti toni enfatici ma poco realistici.


...

Stanno emergendo vergognosi retroscena sull’operazione “Progetto RSA – Housing Sociale – Centro Natatorio”. Nel consiglio Comunale del 10/04/18 si è voluto spacciare per correzione di mero errore materiale una delibera di impegno di spesa di 2 milioni di euro per la gara del Don Tonucci, comunicando il Falso alla commissione consiliare e al Consiglio Comunale.


...

A sentire l’assessore Cecchetelli il nostro Sindaco e la Giunta hanno amministrato molto bene, dato che l’avanzo di amministrazione accumulato a fine 2017 dal Comune è di circa 23 milioni di euro! Anche l’Europa è contenta a questo punto, pure la Merkel! Peccato che studiando i documenti la realtà è un’altra.


...

Il Consiglio comunale di Fano, sollecitato da mozione di UdC (Unione di centro) et c., ha approvato l’apposizione dei crocefissi che un accesso agli atti presentato da UdC et c. denuncia come mancanti nelle aule pubbliche di ogni ordine e grado.


...

Stasera andiamo tutti a dormire più tranquilli. Perchè tra i nostri concittadini più autorevoli si nasconde un nuovo eroe, senza macchia e senza paura, che impegna in maniera disinteressata tutta la sua energia per difendere la città e che alza la voce contro i miscredenti mentitori; un Superman in bretelle, che in un vortice di autoesaltazione racconta di aver di aver difeso i deboli e gli oppressi da nemici malvagi; di Napoleone ad Austerlitz, tronfio di gloria e di conquiste, manca solo la statua equestre e la mano sotto il bottone.




Edizioni Vivere
Accesso universale
Con il tuo username e la tua password puoi accedere e commentare su tutti i quotidiani "Vivere"!...
Edizioni Vivere
Accesso universale
Con il tuo username e la tua password puoi accedere e commentare su tutti i quotidiani "Vivere"!...
...

ASET ha risposto alla richiesta di accesso agli atti sui lavori del cantiere di Viale Ruggeri, riguardanti gli scolmatori in area Sassonia. Dalla relazione prodotta da ASET, e relativa documentazione allegata, si evince tuttavia che le normative siano state messe in atto in modo molto approssimativo.


...

“Hai votato? E adesso?” E’ questo il titolo della tavola rotonda sull’esito del voto e sui problemi del Comune di San Costanzo che l'Associazione Area Servizi di Cerasa ha organizzato in collaborazione con il Circolo ACLI di Cerasa per GIOVEDI 19 APRILE 2018 ore 21.000 nei locali del Circolo Acli Cerasa.


...

Il consiglio monotematico sulla sanità dello scorso 6 aprile si è rivelato l’ennesima farsa. È quello che abbiamo pensato apprendendo increduli che già il 26 marzo un’importante azienda del territorio aveva presentato un progetto per la realizzazione dell’ospedale di Muraglia con la discutibile tecnica del project financing.


...

Se ancora fino a ieri c’era in città qualcuno che confidava nella buona fede del presidente Ceriscioli, da oggi saranno rimasti in pochi quelli che continueranno a credere alle dichiarazioni “ufficiali” del Governatore, giusto i fedelissimi gregari di partito.



...

Gent. Presidente Ceriscioli, il fatto che Lei abbia abbandonato la seduta del consiglio comunale monotematico sulla sanità svoltosi a Fano il 6 Aprile nel momento in cui noi consiglieri saremmo potuti intervenire, ci ha di fatto impedito di spiegarLe per quali motivazioni siamo contrari alla riforma sanitaria che sta portando avanti e soprattutto quali siano i motivi della nostra preoccupazione riguardante la città di Fano.


...

SU ha sempre considerato imprescindibile, per la città di Fano e per il territorio delle medie vallate del Metauro e del Cesano, mantenere presso l’Ospedale Santa Croce tutti i servizi sanitari atti a garantire a tutti i cittadini il diritto alla salute: per questo esprimiamo soddisfazione per ogni segnale di potenziamento della sanità pubblica come il mantenimento e il rafforzamento del Santa Croce, che grazie all’iniziativa dell’Amministrazione comunale torna ad essere un vero ospedale che farà fronte ai tempi lunghi della realizzazione della nuova struttura sanitaria a Muraglia.


...

Caro Sindaco, l’acceso dibattito che ha avuto luogo durante il Consiglio monotematico sulla Sanità, assieme alla passione e all’interesse che nutro da anni per questo tema, mi spingono a porgere alla sua attenzione alcune considerazioni, nella convinzione che il confronto dialettico sia lo strumento migliore per affrontare un problema così complesso, nel quale l’interesse di noi cittadini di Fano non sempre coincide con “l’interesse della città” , e il confine tra ciò che è giusto e ciò che è necessario è spesso confuso, un ostacolo che potrebbe impedire di compiere la scelta corretta.


...

Come Consiglieri Comunali, Serfilippi La Tua Fano, Delvecchio UDC, Tarsi Fano Città Ideale, Mirisola Forza Italia, Magrini e Ilari Progetto Fano abbiamo richiesto la convocazione Urgente del Consiglio Comunale Monotematico sulla Sanità con la presenza del Presidente della Regione Ceriscioli.


...

Il Re è nudo! E come nella fiaba di Andersen, tutti si accorgono della verità, tranne lui! Così il Presidente Ceriscioli e i suoi cortigiani si ostinano a negare l’evidenza e cercano di sminuire la portata della proposta di legge 145 (il nuovo codice regionale con il quale si cedono ai privati i servizi sanitari oltreché i beni mobili e immobili pubblici), mentre è ormai palesemente e inequivocabilmente chiara a tutti la verità.



...

Abbiamo notato che entrando sul dibattito di questo argomento, si è toccato un nervo scoperto. Nonostante alcune forze politiche ci abbiano denigrato, sottovalutando un tema fondamentale ed evitando anche di entrare nel dibattito con delle proposte, vogliamo continuare a porre l’attenzione anche su alcuni punti che come Noi Giovani avevamo evidenziato in precedenza.


...

Fratelli D’Italia attraverso il Segretario di Fano Stefano Pollegioni, il Segretario Provinciale Antonio Baldelli ed il Vice Presidente ANCI Francesco Baldelli, non ha fatto mancare la propria presenza in difesa della sanità della nostra provincia: essi hanno partecipato, di fronte al Palazzo Raffaello di Ancona sede della regione Marche, alla manifestazione organizzata dai comitati cittadini per dire NO all’ennesima scelta della Giunta Regionale di centrosinistra, ed a guida PD, di svendere la nostra sanità pubblica a quella privata.


...

Nella giornata di martedì 27 marzo si è svolta, presso i locali dell'I.C: “Nuti”, un'affollata assemblea pomeridiana che ha visto i genitori della scuola primaria di Centinarola confrontarsi con la Dirigente scolastica, Dott.ssa Monica Dalmonte, con l'Assessore ai Lavori Pubblici, Cristian Fanesi e l'Assessore ai Servizi Educativi Samuele Mascarin.



...

Le uscite dell’ultimo periodo di alcune aziende della zona, in difficoltà nel trovare personale e in aperto contrasto con una generazione di giovani a loro dire troppo poco disposta al sacrificio ed al lavoro, pongono un punto di riflessione importante. Il linguaggio combattivo con cui si vuole attaccare una generazione è ancora una volta fuorviante rispetto al vero problema, cioè quello che molte volte manca una vera cultura del lavoro, che necessariamente passa anche da quello stagionale.


...

E’ stata un’approvazione all’unanimità, quella che ha portato l’attenzione sul tema dei marciapiedi del Comune di Fano, nel Consiglio Comunale del 22 Marzo 2018 e soprattutto sulla necessità impellente di mettere mano alla progettazione e alla realizzazione di importanti tratti di marciapiedi nell’ambito del territorio comunale.







...

Nella sala del Consiglio Comunale di Colli al Metauro in Saltara i Sindaci Stefano Aguzzi, Angelo Vichi, Elvino Del Bene e Ferdinando Marchetti hanno sottoscritto l’accordo per l’avvio del Progetto Integrato Locale di sviluppo del territorio dei quattro Comuni che, con il nome “Borghi, Colli e Castelli della Marca Flaminia” si propone di promuovere l’area come un insieme omogeneo dal punto di vista paesaggistico, culturale, imprenditoriale e turistico.


...

Fare un'opposizione per una democrazia giusta , sincera e costruttiva non vuol dire fare opposizione giusto per screditare persone , volontari , professionisti nel loro adempimento del lavoro , che per alcuni ha voluto dire mettere in gioco la propria vita per altri e per di più senza citare una fonte o una persona con nome e cognome , foto , testimoni o altro che avvalori la loro interrogazione , i loro dubbi?