...

L’associazione Bene Comune ringrazia Marta Ruggeri ed il gruppo del M5S di Fano per l’impegno profuso, con generosità e competenza, nella campagna elettorale per l’elezione del nuovo Sindaco di Fano. Il risultato ottenuto, certamente al di sotto delle aspettative, è stato condizionato da flussi elettorali di carattere nazionale che a livello locale era impossibile invertire.


...

Delusione, ma con le idee molto chiare sul da farsi. È questa l’aria che tira in casa 5 Stelle dopo il flop alle urne. Marta Ruggeri confidava di superare il 20 per cento. Si è fermata al 18, anche a causa – dice lei - della congiunzione astrale data dalla concomitanza tra elezioni comunali ed europee, senza dimenticare il sostanziale declino vissuto dal Movimento a livello nazionale. Per questo - ne è certa - se si fosse votato un anno fa sarebbe già sindaca, mentre ora si trova dall’altra parte della barricata. Con i vincitori del primo turno che – in vista del ballottaggio di domenica 9 giugno - la cercano ingolositi dai voti pentastellati.


...

Più alberi e meno consumo di suolo. Più negozietti e meno centri commerciali. E – soprattutto – via la variante di Chiaruccia per la clinica privata. I 5 Stelle hanno già elencato i loro primi impegni nel caso venissero eletti. Un programma ambizioso da portare a termine in appena mezzo anno, e che tocca tutti i settori dell’amministrazione. Compreso il prg. Senza dimenticare le bollette dell’acqua che tanto hanno fatto discutere: se Marta Ruggeri diventerà sindaca di Fano verranno sospesi tutti i pagamenti, ed eventualmente rimborsati quelli già effettuati.




...

La mia Amministrazione sarà contraddistinta da un cambio di marcia ed anche una certa discontinuità con gli ultimi 15 anni, sia per i lavori pubblici che per l’ambiente. Il sindaco uscente Seri in questa campagna elettorale ha raccontato alla città di aver investito 130- 140 milioni (a seconda delle versioni). Ci siamo chiesti a cosa si stesse riferendo, visto che nella città non si evidenziano opere per quel valore.



...

Sono soltanto quattro, ma entro qualche mese diventeranno cinque. Sono gli assessori dell’eventuale amministrazione targata Marta Ruggeri, che ha deciso di giocare d’anticipo rivelando la sua squadra di governo della città a una settimana dalle urne. La candidata del Movimento 5 Stelle ha in programma di tenere per sé il quinto assessorato, quello dedicato a turismo e cultura. Ma soltanto per qualche mese.


...

Sempre più convinti che è necessaria la consapevolezza del voto, in mezzo a un marasma di liste e di persone che si candidano spesso avendo la certezza che mai verranno elette, ancora di più vogliamo offrire (e siamo gli unici nel panorama delle elezioni comunali) un’opportunità in più di trasparenza e solidità del voto, per chi vota 5 stelle: sabato 18 maggio alle 9,30 presso il Pino Bar, la candidata sindaca Marta Ruggeri presenterà alla cittadinanza e alla stampa la sua “squadra” di assessori in caso di vittoria alle elezioni.


...

Sanità privata? Una follia. Chi la sostiene? Un furfante. Non ha mezze parole Filippo Nogarin, in tour per la sua candidatura alle europee. Venerdì mattina ha fatto tappa a Fano, a sostegno della candidata pentastellata Marta Ruggeri. L’ex sindaco di Livorno – sponda 5 Stelle, ovviamente – ha raccontato la sua esperienza amministrativa incrociando il tutto con i grandi temi della Città della Fortuna.


...

Oltre 400 persone dentro, circa 200 fuori. E senza il maxischermo esterno che era stato promesso. Il popolo pentastellato fanese ha risposto con decisione alla chiamata del leader, anche se in tanti sono dovuti tornare a casa a bocca asciutta. Martedì sera il vicepremier Luigi di Maio ha fatto tappa a Fano, anche per sostenere la candidatura di Marta Ruggeri. L’incontro si è tenuto all’ex cinema Masetti. Una location di ripiego. Era prevista pioggia, così si è rinunciato a Piazza XX Settembre.


Edizioni Vivere
La tua opinione è importante
Su tutti gli articoli di questo giornale è possibile lasciare un commento. L'idea che tutti stanno...
Edizioni Vivere
Accesso universale
Con il tuo username e la tua password puoi accedere e commentare su tutti i quotidiani "Vivere"!...
...

Una città a misura d’uomo, ma del più fragile degli uomini, del bambino, del disabile, perché se Fano sarà così, sarà la miglior città in cui potremo vivere. Vogliamo mettere la persona al centro del nostro agire politico sulla città, e quindi garantire accessibilità per tutti, salubrità e possibilità di relazioni positive, che sono la miglior garanzia di sicurezza.




...

C’è stato tempo fino a sabato per presentare i nomi dei candidati. Ora chi è dentro e dentro, aspettando le urne. Si voterà il prossimo 26 maggio. I fanesi saranno chiamati a scegliere tra Massimo Seri – sindaco uscente a caccia di un bis – Lucia Tarsi, Marta Ruggeri e Teodosio Auspici, rispettivamente rappresentanti di centrosinistra, centrodestra, Movimento 5 Stelle e La Sinistra per Fano. A seguire l’elenco di tutti i candidati lista per lista.


...

Molti cittadini si stanno chiedendo che fine faranno quegli accumuli di fanghi e sedimenti che si vedono accatastati lungo le sponde del Canale Albani in questi giorni di lavoro per assicurare la stabilità delle stesse sponde. Domanda fondamentale, visto che il limo proveniente da questo ramo d’acqua si riversa dentro il porto, creando ciclicamente i problemi di insabbiamento che tutti conosciamo.


...

“La SS76 (Fossato di Vico-Ancona) e la SS77 (Foligno-Civitanova), sono due arterie importantissime per la connessione dell’Italia centrale. Pur comprendendo il desiderio che la Fano Grosseto sia realizzata nel più breve tempo possibile, il Governo non ritiene che la realizzazione di alcune arterie ne debba precludere altre”.




...

Le ultime bollette dell’acqua hanno portato amare sorprese per le famiglie fanesi, le quali sono state chiamate a pagare cifre astronomiche che hanno messo in seria difficoltà proprio le fasce sociali più deboli.


...

L’ambiente è una primaria risorsa della comunità, da tutelare per garantire la qualità della vita e da promuovere per implementare un nuovo modello di sviluppo. C’è un filo verde che lega tutte le politiche di #fanosicuradise, il programma per la rinascita sociale ed economica di Fano, elaborato dal Movimento 5 Stelle con il concorso delle forze e delle intelligenze vive della comunità, che definisce un modello di città sostenibile, attiva nei processi dell’economia circolare e alimentata da fonti energetiche rinnovabili.



...

Nessuno dice niente. L’assessore all’ambiente Mascarin e il Sindaco, quale tutore della salute pubblica, non sono pervenuti, nonostante oggi siano in prima fila alla manifestazione degli studenti che scioperano per il clima. Ma a fine mandato dell’attuale giunta, la città di Fano, nel periodo gennaio-metà marzo (dati disponibili fino ad oggi) registra nel 2019 il record, rispetto agli ultimi 4 anni, dei superamenti dei limiti giornalieri per le polveri sottili, attestandosi a ben 23 sforamenti.



...

Un secco “no” alla clinica privata, ma anche alle tasse che stanno mettendo in ginocchio famiglie e imprese. In più, una grande tangenziale per portare il traffico lontano dal centro. Tutto questo con una “squadra di governo” che verrà comunicata prima di andare alle urne. Comincia da qui la proposta del Movimento 5 Stelle fanese, che prima di tutti ha presentato il suo programma in vista delle elezioni di maggio. Un elenco di propositi che parte dal basso, frutto di consultazioni fatte sul campo. Un progetto in divenire – nonostante conti già ben 130 pagine -, fatto “dai cittadini per i cittadini”.


...

Ho appena letto il comunicato diffuso dalla lista Noi città e non posso fare a meno di rispondere che il ruolo di candidata sindaca che ricopro è il collettore di una sorta di intelligenza collettiva che si fa forte del contributo di gruppi di lavoro tematici e specialistici, formato da attivisti e professionisti, che nel Movimento 5 Stelle abbiamo creato ormai anni fa.



...

Proseguendo il percorso di ascolto delle realtà economiche e sociali cittadine già intrapreso da tempo, abbiamo pensato di organizzare un incontro dedicato agli ambulanti, per parlare con loro e confrontarci sulle opportunità di sviluppo del mercato cittadino.


...

Fa sorridere il richiamo che la candidata a Sindaco in pectore Marta Ruggeri fa a chi si è “ricreduto” sul tema della difesa della sanità pubblica: non certo la sinistra, che in questi anni si è battuta sia contro la devastazione ambientale di Fosso Sejore sia contro la privatizzazione della sanità, presentando in Consiglio comunale documenti a difesa della sanità pubblica che il M5S, per mero calcolo politico, ha scelto di non sostenere mai, perseguendo sempre la cinica strategia del “tanto peggio tanto meglio”.