...

Una forte scossa di terremoto ha svegliato le Marche. Erano le 7 07 quando la terra ha cominciato a tremare con una magnitudo di 5.5, a una profondità di 8 chilometri. Epicentro in mare a 31 chilometri dalla costa fanese, a 35 da quella pesarese. Tanta la gente scesa in strada, tutti presi alla sprovvista e corsi via, chi già vestito chi ancora in pigiama. Alla prima scossa ha fatto seguito una seconda di 4.0, anche questa avvertita chiaramente in tutte le zone circostanti. Poi uno sciame sismico di oltre settanta scosse di magnitudo tra 2.0 e 4.0 duranta tutta la giornata.


...

Luca Serfilippi, fanese, consigliere regionale della Lega, è il nuovo presidente della III commissione del consiglio Regionale Marche. Si occuperà di Urbanistica, Infrastrutture, Ambiente ed Energia, ambiti di intervento primario del secondo scorcio di legislatura del governo regionale di Centrodestra.



...

“Auspichiamo che il consiglio regionale di martedì prossimo, dedicato all’alluvione che lo scorso 15 settembre ha drammaticamente colpito le Marche, sia un’occasione di confronto vero, ricco di contenuti e improntato a delineare una visione complessiva capace di dare risposte alle popolazioni alluvionate.







...

Accorpare gli Ato, estendere in tutta la regione la gestione pubblica delle risorse idriche ed evitare la dispersione di eventuali profitti. Sono anche questi gli obiettivi della proposta di legge depositata in consiglio regione dalla capogruppo del M5S, la fanese Marta Ruggeri, che chiede “più investimenti, più democrazia e meno frammentazione delle gestioni.




...

“Sarebbe davvero grave e incomprensibile che la giunta regionale escludesse il Comune di Pergola dalla ridefinizione della Strategia Nazionale per le Aree Interne deliberata dalla giunta regionale. Anzi, sarebbe una vera e propria ingiustizia politica e amministrativa. Tale esclusione, infatti, rischierebbe di negare a questa comunità un'importante opportunità di rilancio e sviluppo.


...

“La guardia medica rappresenta il primo presidio sanitario di territorio che non può essere gradualmente spogliato a causa della carenza del numero dei medici e da vincoli burocratici. La scelta di aumentare i compensi alle guardie mediche voluta dall’assessore alla Sanità Saltamartini è un primo passo molto importante per dare risposte al territorio in termini di servizio, ma non basta.





...

Trasmettiamo la circolare n. 532 dell’11 gennaio riguardante gli esiti dell’interlocuzione tra questa Direzione generale, la Regione Marche (Servizio Sanità) e l’ASUR Marche avvenuta in data 10 gennaio 2022 e degli ulteriori approfondimenti assunti al Tavolo DM87 riunito in data 11 gennaio in merito alla gestione dei contatti di casi di infezione da SARS‐CoV‐2 in ambito scolastico.