...

Ci sono volute quattro ore per avere la meglio sul violento incendio divampato martedì pomeriggio nella chiesa sconsacrata del Sacro Cuore di Gesù a Centinarola di Fano. Bruciate tonnellate di indumenti donati dai cittadini all’associazione che gestisce la raccolta, vestiti in buono stato che vengono poi consegnati ai meno abbienti. L’ex chiesetta fungeva proprio da magazzino: le fiamme si sono portate via quasi tutto. Per non parlare dei danni ai locali.









...

Sono serviti ben due mezzi per mettere fine a un incendio – l’ennesimo – forse provocato dall’inciviltà di qualcuno di passaggio che ha ben pensato di lanciare una sigaretta accesa dal finestrino dell’auto. Il rogo si è sviluppato giovedì intorno alle 14 lungo la superstrada, in una scarpata poco prima dell’uscita di Bellocchi in direzione mare.













...

“A seguito dell’incendio all’azienda di Bellocchi della scorsa settimana, i dati analizzati dall’Arpam successivamente all’evento accidentale, non hanno mostrato anomalie”. Lo annuncia l’assessora all’Ambiente Barbara Brunori che, sulla base delle analisi svolte da Arpam per indagare sull’impatto ambientale collegato alle fiamme divampate alla Profilglass, intende tranquillizzare la città di Fano.










...

Sempre in un locale, sempre di domenica. Fa più notizia la ricorsività dell’evento che il fatto in sé, ma di certo colpisce che – ad appena due settimane dal principio d’incendio nel ristorante ‘La Mandria’ di Fano – una nota trattoria della città abbia subito la stessa sfortunata sorte. E sempre nel giorno in cui, in questo malaugurato anno di pandemia, si presume ci fosse più gente.


...

Prima la zona arancione, poi la scintilla che ha guastato la prima domenica di riapertura. Non solo DPCM, dunque, ma anche un pizzico di sfortuna per un noto ristorante della zona, pronto e ingranare nuovamente la marcia nella prima giornata di piena affluenza. Ma questa volta c’ha pensato un principio d’incendio in cucina a guastare tutti i buoni propositi.