...

“La crisi economica provocata dall’emergenza sanitaria che sta mettendo a durissima prova il mondo imprenditoriale, rischia di favorire lo sviluppo di fenomeni criminali. Fenomeni di piccola criminalità sono sicuramente favoriti da Città e Centri Storici che, vuoi per imposizioni normative o per pressioni mediatiche, si stanno sempre più spopolando, lasciando quindi campo libero a chi si volesse approfittare di strade poco presidiate e negozi sovente vuoti di clientela. Lo spopolamento dei nostri Centri Storici, iniziato da tempo con il sorgere di troppi Centri Commerciali vive ora un nuovo e preoccupante sviluppo.


...

Il Superbonus 110%, un’opportunità imperdibile per imprese e cittadini. CNA di Pesaro e Urbino illustra sinteticamente le novità introdotte da Governo e Agenzia delle Entrate con il cosiddetto “Decreto Rilancio – Legge 77/2020” in materia di agevolazioni fiscali che sostengono la realizzazione di interventi per il miglioramento energetico o sismico degli edifici esistenti.



...

E’ il comparto del commercio ambulante di Confartigianato Imprese Marche a puntare il dito sulle amministrazioni locali per la mancata volontà di gestire insieme agli stessi operatori una riorganizzazione delle fiere rionali, preferendo il loro annullamento.







...

Lo scorso venerdì 31 luglio 2020 si è tenuto nella sala consigliare ad Orciano di Pesaro il consiglio comunale con all’ordine del giorno l’assestamento di bilancio e altri importanti provvedimenti.




...

Il Comune di Fano avverte i cittadini e gli studi professionali che sono state ridefinite competenze e modalità del procedimento di “Idoneità alloggiativa (certificato che dimostra un’abitazione rispetta i requisiti richiesti dalla legge per l’edilizia residenziale) con provvedimento n.1351 del 13 in Albo Pretorio.




...

Dopo l’approvazione in Giunta, approderà in Consiglio comunale nella seduta del 21 luglio, la manovra da oltre 600mila euro legata alla Tari a sostegno delle attività produttive e delle famiglie che hanno subito, e in parte stanno ancora pagando, la situazione legata all’emergenza sanitaria, che si affianca a quella da 400mila euro della Tosap già approvata dal Consiglio comunale.


...

Da qualche anno ormai ha preso piede il fenomeno del trading online e sempre più persone vogliono cimentarsi in questa attività nell’ambito degli investimenti finanziari, proprio perché svolgendola è possibile far fruttare i propri soldi in guadagni, più o meno elevati, semplicemente da casa con un click.




...

Il gruppo dirigente di Confartigianato Imprese Ancona - Pesaro e Urbino, su richiesta della Lega Marche, ha incontrato l'On Matteo Salvini insieme al coordinatore regionale On. Riccardo Marchetti ed il consigliere regionale Sandro Zaffiri nel quale sono stati affrontati i problemi delle piccole imprese nazionali e regionali.


...

Sono ormai passati più di tre mesi dal momento in cui anche il nostro Paese si è trovato a dover fronteggiare la pandemia scatenata dal coronavirus. Tre mesi difficili, sul fronte sanitario soprattutto ma anche su quello della nostra economia. In quel periodo il governo emanava i primi interventi a sostegno delle imprese e delle famiglie, chiamando il sistema bancario a svolgere un ruolo di primo piano.





...

Gli atti amministrativi annuali più importanti di un comune sono il bilancio di previsione per l'anno successivo, che viene redatto sulla base dei dati di entrata e di spesa storici e sulle idee politiche degli amministratori, ed il bilancio consuntivo o rendiconto il quale esprime tutti i risultati sia negativi che positivi ottenuti per l'anno precedente.



...

Il momento economico per il commercio è difficile, francamente non sappiamo come andranno i prossimi mesi per le attività commerciali, se ci sarà una ripresa o una fase di stallo, certo è che di tutto ora c’è bisogno tranne che di destabilizzare gli operatori già alle prese con tante problematiche.


...

Il prossimo Consiglio comunale sarà chiamato ad esprimersi anche sul primo step della manovra di salvaguardia degli equilibri di bilancio, approvata nei giorni scorsi dalla giunta e all’esame lunedì della commissione consiliare. Una rimodulazione di 4 milioni e 200mila euro che si è resa necessaria a fronte delle molte minori entrate di questi mesi ed anche alla luce delle nuove esigenze di spesa che questa emergenza sanitaria ha portato con sé.  


...

La chiusura delle attività ha garantito da un lato la salute pubblica contro la diffusione del nuovo coronavirus, ma ha generato una difficoltà economica importante per il tessuto produttivo di Fano al momento non ben quantificabile.