...

Più di 12mila accessi in un solo giorno, con un picco di 3mila utenti collegati nello stesso momento al sito del Comune, tanto da mandarlo in 'down' e da aizzare subito l'opposizione. Ma il sindaco di Fano Massimo Seri non ci sta, soprattutto alla luce di alcune critiche a mezzo stampa che considera infondate. E rilancia: "Nessuno è stato tempestivo quanto noi, tanto che sono già stati consegnati i primi buoni spesa". Le richieste, intanto, sono state almeno 290.




...

“Come imprenditori e come cittadini riteniamo eticamente doveroso pagare le tasse, perché vogliamo ospedali e servizi che funzionino. Allo stesso modo è doveroso da parte dello Stato sostenere il tessuto economico del nostro Paese in questo periodo di emergenza”. Chiedono misure shock immediate che diano prospettiva e respiro alle imprese, stimolando nel prossimo futuro fiducia e consumi, gli imprenditori del settore ristorazione.


...

Ben 400 milioni di euro da ripartire tra tutti i comuni italiani. Sono quelli messi a disposizione sabato scorso dal premier Giuseppe Conte per far fronte alle difficoltà economiche già manifestate da parte della popolazione a causa dell’emergenza coronavirus e delle restrizioni imposte, tra cui la chiusura di gran parte delle attività. La soluzione adottata è quella dei buoni spesa da riservare alle persone meno abbienti o comunque danneggiate dall’attuale situazione. Tutto parte dallo stanziamento del governo, fondi trasferiti ai singoli comuni con importi che variano a seconda della popolazione. Ecco quanto spetta ai diversi comuni del nostro territorio.


...

Buoni spesa una tantum per i meno abbienti, ma anche per chi sta subendo dei gravi danni economici per via dell’emergenza coronavirus. Sono quelli che verranno elargiti a breve – anzi, a brevissimo - grazie ai fondi provenienti dal governo e destinati ai diversi comuni (qui gli importi spettanti al nostro territorio, municipio per municipio). Fano ha a disposizione 322mila euro, una cifra importante la cui modalità di ‘redistribuzione’ è ancora un work in progress. Anche se le idee dell’amministrazione sembrano in realtà già abbastanza chiare.



...

Il Consigliere regionale Boris Rapa si unisce alla importante iniziativa del Comune di Fano per un sostegno al comparto turistico, in questo momento particolarmente grave per l’economia tutta, ma in particolar modo per i lavoratori e le imprese turistiche che operano in una dimensione di programmazione stagionale che appare messa in pericolo se non addirittura largamente compromessa.



...

Si informano i cittadini che, ai sensi degli artt. 67 e 83 del Decreto Legge n.18 cd “Cura Italia”, entrato in vigore il 17 Marzo 2020, (Sospensione dei termini relativi all’attività degli uffici degli enti impositori), sono sospesi i pagamenti di tutti i tributi locali sia a seguito di attività ordinaria che di verifica e controllo (svolta anche anteriormente all’entrata in vigore del D.L), la cui scadenza è compresa tra l’8 Marzo ed il 31 Maggio 2020.





...

Per far fronte all'emergenza legata alla diffusione del Coronavirus (Covid-19) ed in riferimento alla norma riportata nel DPCM del 11.3.2020, la Banca di Credito Cooperativo del Metauro ha adottato tutte le misure di sicurezza previste dal Governo.






...

Misure speciali per un evento eccezionale. Marco Pierpaoli Segretario generale di Confartigianato Ancona - Pesaro e Urbino sottolinea che Confartigianato è in prima linea sin dai primi giorni di Coronavirus per sostenere le imprese e i lavoratori per mantenere attivo il tessuto imprenditoriale locale e salvaguardare i posti di lavoro, mettendo in atto più interventi per fronteggiare l’emergenza.


...

In ordine all’esigenza di contrastare gli effetti economici negativi derivanti dalla diffusione del Covid -19 la CNA di Pesaro e Urbino e quelle delle Marche, accogliendo la richiesta di tante attività che stanno vivendo momenti drammatici in ordine alle recenti disposizioni di limitazione e/o, peggio di chiusura delle proprie attività, propongono, oltre alle misure che il Governo approverà, di fare ricorso ad alcune risorse disponibili per il finanziamento delle attività poste in difficoltà dall’epidemia, con il coinvolgimento del Confidi Uni.Co.


...

“Siamo dei leoni in gabbia”. È il grido – seppur garbato – di chi, fino a pochi giorni fa, organizzava eventi per alcuni importanti locali della zona. E che ora, a causa del coronavirus, ha dovuto temporaneamente interrompere la sua attività. Luigi Celli, titolare dell’agenzia ‘Celli c’è’, è uno dei tanti professionisti della movida che sta subendo i colpi dell’emergenza sanitaria in corso. Un problema serio per la salute di tutti, ma anche per l’economia del nostro territorio.




...

“Nelle misure annunciate dal Governo, a parziale sostegno delle imprese danneggiate pesantemente dall’allarmismo e dalle follie comunicative del coronavirus, non figurano né i ristoranti né i bar e tantomeno i locali di intrattenimento. E’ una follia, una grave dimenticanza o la dimostrazione che la politica non sa leggere la realtà “.


...

La Regione Marche ha attivato un tavolo tecnico per introdurre misure regionali a sostegno del mondo produttivo danneggiato dall’emergenza coronavirus. Saranno interventi integrativi di quelli nazionali, in corso di definizione in questi giorni. Ma intanto le organizzazioni produttive e sociali sono state inviate a Palazzo Raffaello per verificare bisogni e risposte necessarie, a partire dall’eventuale rimodulazione dei fondi europei, ancora disponibili, a fine periodo di programmazione (2014-2020).


...

Profilglass Spa ha stipulato un finanziamento per complessivi 80 milioni di euro finalizzato al sostegno degli investimenti per l’attività produttiva dell’azienda, leader nella lavorazione di alluminio di alta qualità, connessi anche al consolidamento della presenza della società sui mercati internazionali.


...

Non sarà solo il mondo del turismo della ristorazione, dell’accoglienza e del commercio a pagare lo scotto di questa incredibile e imprevista situazione originata dal Coronavirus. Vero è che questo comparto sconterà prima degli altri la crisi determinata dall’emergenza sanitaria, ma sarà complessivamente tutto il mondo dell’artigianato e della piccola e media impresa a subire l’effetto domino determinato da questa crisi.



...

L'acquisto di un'auto: un investimento importante. L'acquisto di un'auto è un passo importante nel bilancio familiare e, a volte, necessario nel caso in cui bisogna sostituire un mezzo che ormai ha fatto il suo tempo.