...

Da qualche anno ormai ha preso piede il fenomeno del trading online e sempre più persone vogliono cimentarsi in questa attività nell’ambito degli investimenti finanziari, proprio perché svolgendola è possibile far fruttare i propri soldi in guadagni, più o meno elevati, semplicemente da casa con un click.




...

Il gruppo dirigente di Confartigianato Imprese Ancona - Pesaro e Urbino, su richiesta della Lega Marche, ha incontrato l'On Matteo Salvini insieme al coordinatore regionale On. Riccardo Marchetti ed il consigliere regionale Sandro Zaffiri nel quale sono stati affrontati i problemi delle piccole imprese nazionali e regionali.


...

Sono ormai passati più di tre mesi dal momento in cui anche il nostro Paese si è trovato a dover fronteggiare la pandemia scatenata dal coronavirus. Tre mesi difficili, sul fronte sanitario soprattutto ma anche su quello della nostra economia. In quel periodo il governo emanava i primi interventi a sostegno delle imprese e delle famiglie, chiamando il sistema bancario a svolgere un ruolo di primo piano.





...

Gli atti amministrativi annuali più importanti di un comune sono il bilancio di previsione per l'anno successivo, che viene redatto sulla base dei dati di entrata e di spesa storici e sulle idee politiche degli amministratori, ed il bilancio consuntivo o rendiconto il quale esprime tutti i risultati sia negativi che positivi ottenuti per l'anno precedente.



...

Il momento economico per il commercio è difficile, francamente non sappiamo come andranno i prossimi mesi per le attività commerciali, se ci sarà una ripresa o una fase di stallo, certo è che di tutto ora c’è bisogno tranne che di destabilizzare gli operatori già alle prese con tante problematiche.


...

Il prossimo Consiglio comunale sarà chiamato ad esprimersi anche sul primo step della manovra di salvaguardia degli equilibri di bilancio, approvata nei giorni scorsi dalla giunta e all’esame lunedì della commissione consiliare. Una rimodulazione di 4 milioni e 200mila euro che si è resa necessaria a fronte delle molte minori entrate di questi mesi ed anche alla luce delle nuove esigenze di spesa che questa emergenza sanitaria ha portato con sé.  



...

La chiusura delle attività ha garantito da un lato la salute pubblica contro la diffusione del nuovo coronavirus, ma ha generato una difficoltà economica importante per il tessuto produttivo di Fano al momento non ben quantificabile.




...

Nella fase 2 delle misure emergenza epidemiologica in atto, ancora in corso, le imprese marchigiane la cui attività primaria/prevalente è consentita sono 120.831 e coinvolgono 411.369 addetti; ad Ancona le imprese sono 32.115, ad Ascoli Piceno 16.872, a Fermo 15.355, a Macerata 28.320, e in provincia di Pesaro e Urbino 28.169.


...

Dopo le richieste già evidenziate al Comune di Fano all’inizio dell’emergenza sanitaria, circa due mesi fa, attraverso un documento unitario, le Associazioni aderenti a Rete Imprese Italia, Confesercenti, Confcommercio, CNA, C.L.A.A.I, Confartigianato ed Alberghi Consorziati, si sono confrontate lunedì mattina in videoconferenza con gli Assessori del Comune di Fano Etienn Lucarelli (Attività Economiche) e Sara Cucchiarini (Bilancio) per sollecitare all’Amministrazione un pacchetto di interventi prioritari ed urgenti a sostegno delle imprese fanesi.


...

Si fa un gran parlare di stagione turistica , di spiagge aperte , di promozione ma… è tutto inutile fino a quando non sarà fissata la data certa di inizio della stagione. E cioè quando saranno consentiti i viaggi in Italia per turismo, quando sarà possibile l’arrivo di turisti dall’estero. Cioè quando si potrà viaggiare oltre che per lavoro e per necessità anche per turismo.


...

Dopo un’attenta analisi della situazione di crisi economica, finanziaria e sociale della nostra città, e non solo, come Associazioni di categoria riteniamo che ogni sforzo progettuale che provi a dare, in questa particolare fase storica, un contributo fattivo per attenuare la difficoltà del presente e dare slancio per il futuro, ci vedrà sempre partecipi in modo costruttivo.





...

A pochi giorni dalla Fase due, il tema lavoro diventa sempre più centrale, accanto a quello sanitario. Dal 4 maggio il Governo Conte rimette in moto il Paese, “ma ci sono ancora tante incertezze su tempi, regole e sostegni economici per i lavoratori - dichiara Marco Pierpaoli, Segretario Generale Confartigianato Imprese Ancona Pesaro-Urbino - ci troviamo a celebrare il primo maggio più difficile e insieme importante della nostra storia Italiana: dobbiamo riaccendere i motori dell'Italia, non possiamo attendere, o non ci sarà più un primo Maggio da festeggiare”.


...

Siamo educatori cinofili professionisti e operiamo nei nostri centri cinofili nel comune di Fano. Operiamo giuridicamente e fiscalmente come liberi professionisti con codice ATECO 96.09.04. Scriviamo in rappresentanza della nostra categoria professionale, categoria che fino ad oggi non è mai stata presa in considerazione nei vari decreti e provvedimenti “Cura Italia”.



...

Stefania, 52 enne originaria della Toscana, da circa un anno da maggio 2019 ha un bar - ristorante a Fano da quando è arrivata in città ha provato a cercare un'abitazione in affitto ma a meno di 600 euro non è riuscita a trovare nulla e quindi ha deciso di trovare alloggio in una roulotte.



...

Gent.mo Governatore Luca Ceriscioli, è evidente come il settore del commercio esca profondamente deluso dall’ultimo provvedimento governativo. Lo slittamento della riapertura al 18 maggio degli esercizi commerciali e al 1° giugno per i pubblici esercizi amplifica ancora più quel senso di grande sfiducia nella possibilità di evitare quei danni economici per le categorie che sono evidenti a tutti.


...

“Salvare l'economia marchigiana e salvarla subito prima che sia troppo tardi. Se regge il sistema economico, rendiamo stabile l'occupazione e il reddito delle famiglie, inoltre, reggono i servizi, cresce la produttività e crescono i consumi - dichiara il vice Presidente del Consiglio regionale delle Marche, Renato Claudio Minardi - L'attenzione che sempre ho rivolto al sistema economico, grazie anche a una una mia mozione, ha aperto un dibattito costruttivo confluito in una risoluzione che oggi porta a questo straordinario risultato”.



...

“Altre tre settimane di blocco significano la morte certa di tante attività commerciali della nostra città”. E’ lapidaria la Presidente di Confcommercio Fano Barbara Marcolini alla luce di quanto indicato dal Presidente Conte domenica sera e che vede in maniera molto pessimista il futuro suo e di tanti colleghi che operano nel dettaglio dell’abbigliamento, delle oreficerie, dell’arredamento e simili, praticamente di tutte quelle attività che di fatto hanno abbassato le proprie saracinesche dal 9 marzo scorso.


...

È una levata di scudi: quella degli operatori e delle operatrici dei centri di acconciatura e di estetica della provincia di Pesaro e Urbino. Una sorta di sollevazione in tutta la provincia dopo la firma dell’ultimo DPCM, con il quale si rinvia al primo giugno la riapertura delle attività che si occupano della cura e benessere della persona.


...

Le difficoltà e l’esigenza di ripartire: tra questi due fuochi si muovono gli operatori del commercio, dei pubblici esercizi e del settore ricettivo. “I nostri associati si stanno mettendo in gioco per ripartire in vista della ‘fase 2’ – spiega Tiziano Pettinelli direttore Confesercenti di Fano - sono già operativi molti di coloro che rientrano nelle categorie merceologiche ammesse a riaprire l’attività dal 14 marzo e tanti, tra gli autorizzati per legge, sono rimasti operativi anche durante il picco dell’emergenza.



...

Acconciatori e centri estetici, ecco le 7 proposte della Cna La chiusura dei centri estetici e delle attività di acconciatura e i danni causati alla categoria - oltre che dalle chiusure forzate delle imprese anche dal fenomeno dell’abusivismo - hanno trovato fortunatamente tanto spazio sui media. Molte le denunce, le prese di posizione, ma poche azioni sostanziali e, soprattutto, idee e proposte concrete per far ripartire un settore che è stato fortemente penalizzato.


...

Coinvolgere i principali stakeholder del nostro territorio con l’intento di individuare nuovi percorsi per rilanciare l’economia falcidiata dal Coronavirus. E’ questa la premessa da cui nasce il convegno on line gratuito dal titolo “L’economia del territorio ai tempi del Covid 19: nuove strategie per nuove opportunità” organizzato dal Centro Studi Economia e Territorio in collaborazione con il Centro per l’Innovazione e l’imprenditorialità dell’Università Politecnica delle Marche e il contributo della Regione Marche, in programma venerdì 24 aprile a partire dalle 15,30.