...

Buoni spesa una tantum per i meno abbienti, ma anche per chi sta subendo dei gravi danni economici per via dell’emergenza coronavirus. Sono quelli che verranno elargiti a breve – anzi, a brevissimo - grazie ai fondi provenienti dal governo e destinati ai diversi comuni (qui gli importi spettanti al nostro territorio, municipio per municipio). Fano ha a disposizione 322mila euro, una cifra importante la cui modalità di ‘redistribuzione’ è ancora un work in progress. Anche se le idee dell’amministrazione sembrano in realtà già abbastanza chiare.



...

Un doppio tampone per sapere se si è finalmente ‘liberi’ dal coronavirus. È quello che verrà eseguito a partire dai prossimi giorni nei locali del Codma di Fano. E senza nemmeno dover scendere dall’auto. Il sindaco Massimo Seri ha definito questo servizio “un percorso veloce e sicuro” attraverso cui eseguire il test. Ma lo si farà soltanto ‘a chiamata’.


...

In questo periodo così difficile per tutti anche l’Assessorato alle Biblioteche del Comune di Fano vuol dare un piccolo contributo rendendo più immediato l’accesso al servizio MLOL - MediaLibraryOnLine consentendo a tutti i cittadini che lo vogliano (anche a chi non è ancora iscritto in biblioteca!) di leggere in tutta sicurezza da casa giornali, riviste e ebook gratuitamente.





...

Il Coordinamento psicopedagogico dell’Assessorato ai Servizi Educativi del Comune di Fano ha elaborato un vademecum per offrire ad educatori ed insegnanti 0-6 e alle famiglie una mappa utile ad orientarsi in questi giorni di chiusura dei servizi. Molte delle azioni riportate narrano quanto già sta accadendo nel territorio grazie all'attivazione positiva ed attiva della rete tra scuole e famiglie che, naturalmente uno ad uno, ringraziamo.



...

Il Comune di Fano, grazie al coordinamento dell’assessorato alle Attività Economiche, informa che sul sito istituzionale, nell’apposita sezione dedicata all’emergenza Covid19 (https://www.comune.fano.pu.it/covid19-attivita-economiche-famiglie) è presente una lista di tutte le attività commerciali (Ristoranti, farmacie, supermercati, aziende agricole, sanitarie, ecc.) che effettuano il servizio a domicilio.


...

L'assessorato alla Qualità Urbana di Fabiola Tonelli, informa che a seguito dell'Emergenza Coronavirus e del decreto “Cura Italia”, tutti i certificati, attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni e atti abilitativi comunque denominati, in scadenza tra il 31 gennaio e il 15 aprile 2020, prorogheranno la loro validità fino al 15 giugno 2020.






...

Si informano i cittadini che, ai sensi degli artt. 67 e 83 del Decreto Legge n.18 cd “Cura Italia”, entrato in vigore il 17 Marzo 2020, (Sospensione dei termini relativi all’attività degli uffici degli enti impositori), sono sospesi i pagamenti di tutti i tributi locali sia a seguito di attività ordinaria che di verifica e controllo (svolta anche anteriormente all’entrata in vigore del D.L), la cui scadenza è compresa tra l’8 Marzo ed il 31 Maggio 2020.















...

Considerata l'eccezionalità del momento e le difficoltà che le numerose attività economiche e commerciali stanno attraversando a causa delle ristrettezze imposte dal Governo per il contenimento della diffusione del Coronavirus (Covid-19), il Comune di Fano sospende la riscossione di TOSAP (imposta di occupazione suolo e aree pubbliche) e ICP (imposta sulla pubblicità) per almeno due mesi (marzo-aprile) rispetto alla scadenza del 31 Marzo.




...

"Si informa che nell'ambito dei lavori per la realizzazione delle opere accessorie alla terza corsia dell A14 la Società Pavimental S.p.A. effettuerà interventi di asfaltatura del tratto di via Enrico Mattei sito di fronte all'aeroporto". Cominciava così il precedente comunicato del Comune di Fano, indicando conseguenti variazioni alla viabilità a partire da lunedì 9 marzo. Invece no. I lavori sono momentaneamente sospesi. E la 'colpa' - anche in questo caso - è del coronavirus.


...

“Ogni singolo comportamento è importante per la riuscita di queste misure, a prescindere da quelle che siano le proprie convinzioni”. Spiccano queste parole tra le tante pronunciate dal sindaco di Fano Massimo Seri durante la conferenza stampa urgente convocata domenica pomeriggio nei locali del Centro operativo comunale. L’invito del primo cittadino è infatti quelli di rispettare i provvedimenti inseriti nel decreto governativo firmato, nella notte tra sabato e domenica, dal premier Giuseppe Conte. Una serie di restrizioni su cui Seri ha voluto fare chiarezza.