...

Sempre più lungo, con sempre più ospiti e sempre più di grido. La nona edizione di Passaggi Festival è la più ambiziosa di sempre. Oltre cento gli eventi in programma dal 18 al 25 giugno in diverse location del centro e del lungomare fanese, per quello che rappresenta a tutti gli effetti il più grande evento estivo italiano dedicato al libro, patrocinato dal Ministero della Cultura e realizzato con il contributo del Comune di Fano, della Regione Marche, di Coop Alleanza 3.0 e di altri sponsor privati. Tra gli ospiti di quest’anno anche Cesare Cremonini, Roberto Vecchioni, Piero Pelù e Alessio Boni. Abbiamo intervistato il direttore del festival Giovanni Belfiori.











...

In attesa del Festival Epicureo di Senigallia, Recanati e Corinaldo Sigma Consulting ha chiesto agli italiani cosa pensano della filosofia in generale e del pensiero epicureo in generale. Socrate e Platone sono i filosofi più conosciuti dagli italiani, ma il 67% condivide la via alla felicità di Epicuro.



...

Oggi le carte prepagate sono diventate uno strumento imprescindibile, grazie alla loro comodità e ai servizi che offrono. La maggior parte delle transazioni avviene attraverso questi strumenti elettronici di pagamento, perché sono veloci e consentono di controllare tutte le movimentazioni mediante i canali digitali.




...

Sono giovani, belli. E sono dei lavoratori instancabili. Fanno parte del personale del ristorante 'La Perla' di Fano, storico locale situato in zona Sassonia e gestito da Maurizio Calderigi. Lui è Mamadou Porto Baldè, lei Adama Djogo Baldè. Vengono dalla Guinea, sono marito e moglie, e hanno appena festeggiato - insieme - i loro compleanni.











...

La premessa è semplice, netta e inequivocabile: nessun allarmismo. Perché il quadro pandemico è in netto miglioramento, tanto nelle Marche in generale quanto - nello specifico - nella Città della Fortuna. Eppure Fano è al momento il comune marchigiano con il numero più alto di persone positive al Covid-19. Più del capoluogo di regione e della 'cugina' Pesaro.






...

Il conducente potrebbe non essersi accorto di nulla, o magari se l’è semplicemente filata. Di certo – se davvero non ha avvertito l’impatto - era alla guida di un mezzo pesante. È quanto è emerso dai primi rilievi in merito alla morte di un lupo trovato senza vita in A14 a margine della carreggiata.