...

Aveva tentato anche la strada della ginnastica artistica, ma a guardarlo oggi - con i suoi 113 chili distribuiti su 176 centimetri di altezza - al solo pensiero verrebbe da sorridere. E da gioire. Perché è un bene che il 23enne fanese Riccardo Deleo, a un certo punto, abbia cambiato strada. Altrimenti oggi non sarebbe lì, tra i grandi protagonisti del rugby nazionale. Nientemeno che tra gli atleti che giocano in ‘Top10’, la Serie A della palla ovale.




...

Ha fatto incetta di preferenze, e anche per questo il suo ingresso in consiglio regionale appariva già scontato. Mirco Carloni della Lega è infatti stato votato da ben 6.827 elettori durante l’appuntamento alle urne di domenica e lunedì per il rinnovo del consiglio (qui tutti i risultati). È lui uno dei tre fanesi che vi accedono di diritto, insieme all’altro giovane leghista Luca Serfilippi - con i ragguardevoli 3.357 ottenuti attraverso una campagna elettorale svolta con meno clamore mediatico ma attraverso i social e, soprattutto, un tour nei territori - e Marta Ruggeri del Movimento 5 Stelle, che è stata capace di accaparrarsi ben 1.685 preferenze.


...

Dalle prime proiezioni sembrava tutto già scritto, e infatti così è stato. Il fronte del 'sì' - quello a favore del taglio dei parlamentari - ha trionfato in tutti i comuni del nostro territorio. Lo mettono nero su bianco i numeri del ministero dell'interno, secondo cui il 71,14% dei fanesi si è espresso a favore del taglio. Percentuali ancora più schiaccianti in altri comuni del territorio. Soprattutto a Terre Roveresche, dove il 'sì' si sta assestando sull'81,85%, anche se mancano ancora 6 sezioni su 8 da scrutinare. Seguono i dati nel dettaglio.


...

Il referendum costituzionale per il taglio dei parlamentari ha portato alle urne il 66,14% dei fanesi, praticamente due terzi degli eventi diritto. È questo il dato definitivo relativo all'affluenza diffuso dal ministero dell'interno (quello di Fano è stato l'ultimo ad arrivare tra i comuni del nostro territorio). Isola del Piano - complice il triplice voto anche per regionali e comunali - si piazza al primo posto in un'ipotetica classifica tra i comuni più 'virtuosi': qui ha infatti votato l'88,12% degli elettori. Fanalino di coda è Fratte Rosa con il 63,78% di affluenza. A seguire i dati definitivi comune per comune.


...

Grande affluenza alle urne a Isola del Piano. Gli elettori erano infatti chiamati a votare, sì, per il referendum costituzionale per il taglio dei parlamentari, ma anche per il rinnovo del consiglio regionale e di quello comunale. In altre parole, i cittadini di Isola del Piano hanno appena scelto anche il loro nuovo sindaco. Ed è probabilmente anche per questo che la risposta è stata così imponente.


...

Referendum costituzionale ed elezioni regionali. È duplice l’impegno richiesto agli elettori del nostro territorio tra domenica 20 e lunedì 21 settembre. Per non parlare di Isola del Piano, dove gli aventi diritto sono chiamati a scegliere anche il nuovo sindaco (i dettagli). A seguire i dati - divulgati dal ministero dell’interno - riguardanti l'affluenza di domenica per quanto riguarda il voto referendario. Ve li riportiamo Comune per Comune.



...

Triplice tornata elettorale per gli aventi diritto di Isola del Piano. Non solo referendum costituzionale per il taglio dei parlamentari, non solo elezioni regionali, ma anche comunali. La sfida è tra Giacomo Toccaceli della lista ‘Adesso NOI con Giacomo Toccaceli Sindaco’ e il primo cittadino uscente – nonché presidente della Provincia di Pesaro e Urbino - Giuseppe Paolini con la lista ‘Isola nel Mondo’. Un confronto piuttosto sentito, a giudicare dall'affluenza.



...

Prima la nomina di un commissario, poi il bando di gara – previsto entro l’inizio del 2021 -, e infine l’avvio dei lavori entro altri sei mesi. Passa attraverso questi tre step il completamento della Fano-Grosseto. Passano le stagioni, passano i governi, ma la cosiddetta ‘strada dei due mari’ resta da trent’anni un’eterna incompiuta. Eppure qualcosa si muove.



...

“X Legio QAnon”. È questa la scritta che dalla notte tra lunedì e martedì campeggia sui volti di tre candidati del PD alle imminenti elezioni regionali. O meglio, sui manifesti dei candidati fanesi al consiglio regionale Renato Claudio Minardi ed Emanuela Orciari, ma anche su quello del candidato governatore di centrosinistra Maurizio Mangialardi. Il tutto è avvenuto tra via Campania, via Ugo Bassi e le mura del Bastione Sangallo.


...

Lei arraffava abiti di marca e si chiudeva in camerino con la scusa di volerli provare, lui la raggiungeva per rompere l’antitaccheggio e infilare la refurtiva nello zaino. È questo il modus operandi ricostruito dalla polizia di una coppia di ladri – un macedone e un’italiana - ritenuti responsabili di numerosi furti di abbigliamento griffato nella galleria del FanoCenter di Bellocchi di Fano. E si tratta soltanto di una delle tre bande di malviventi – tutte in azione nel suddetto centro commerciale - finite in manette grazie al lavoro degli agenti del commissariato fanese, per un totale di sette persone.


...

Due esplosioni avvertite in zona Tre Ponti, poi le fiamme. Quelle che hanno avvolto un camion poco dopo le rampe d’ingresso dell’autostrada in direzione nord – non lontano dal casello di Fano, dunque -, distruggendo un carico di vestiti e mettendo a rischio la vita del conducente.







...

“Hope”. È questa la scritta che campeggia ora nella cucina del canile. Quello in cui lei ha lasciato il cuore, entrando in realtà nel cuore di tutti. Dei cani, certo, ma anche delle tante persone che gravitano attorno a Melampo. L’associazione - da sempre in prima linea per gli amici a quattro zampe - è da qualche giorno orfana di Simona Maroccini, anima, corpo e guida ben più che spirituale di quella vera e propria arca di Noè. Tanti i messaggi lasciati in sua memoria (qui le parole del sindaco Seri), sia sul web sia direttamente in canile, che abbiamo raccolto grazie alla disponibilità degli autori e all’aiuto concreto di Clara Gregori, educatrice dell’associazione. Sono tutte tracce di un amore vero, segnali che vengono dal cuore. Proprio come quella scritta, parte integrante di un murales che intende omaggiare Simona, ma che probabilmente vuole anche ricordare ciò che lei ha saputo donare ai tanti animali di cui si è presa cura. Hope, appunto. Speranza.





...

Soltanto dall’alto ci si sarebbe potuti accorgere di quelle piante, e così è stato. Nella prima mattinata di mercoledì, i carabinieri di Fossombrone insieme ai colleghi della forestale e del nucleo cinofili di Pesaro, hanno infatti perquisito un’abitazione trovando tre piante di marijuana alte circa un metro. Merito di un sorvolo sull’abitato eseguito nei giorni precedenti dai carabinieri di Forli, che a una prima occhiata avevano subito notato della vegetazione sospetta.


...

Forse hanno svuotato una cantina. Magari, invece, era una soffitta. Oppure hanno traslocato, e si sono accorti di avere tanta, tantissima roba da buttare. Non si sa bene cos’abbiano fatto queste persone senza un nome e senza volto, ma di certo hanno inscatolato un sacco di vecchie cose e poi hanno accatastato i cartoni pieni di roba intorno ai cassonetti della differenziata.


...

“Il cane è distrutto. Raramente ho visto un cane così: lui sa cos’ha fatto”. Questo aveva detto Simona Maroccini dopo aver preso in custodia il pitbull che aveva da poco assalito Sirio Giovanelli riducendolo in condizioni critiche. Un animale difficile da gestire, ma che di certo si può amare. Lo sapeva bene, Simona. Lei che ora non c’è più, stroncata da un male incurabile.


...

Ore e ore trascorse con la matita in mano, nonostante l’afa e la calura. Giorni che scorrono tutti uguali in attesa dell’autunno, quando sarà il tempo dei banchetti e delle tensostrutture over-size, dove si proverà a vendere qualche copia dell’ultimo libro. Quello realizzato sotto i colpi dell’afa, sì, e della calura. Le grandi fiere del fumetto costringono gli autori a tutto questo. Lo ‘Znort’ no. Forse perché grande non è, o forse perché ideato proprio con uno spirito opposto. Nato da un’idea di Simone Pontieri – in arte ‘Nigraz’ – il piccolo grande festival fanese dedicato al fumetto vuole davvero invitare gli artisti a rilassarsi. Tra un bagno al mare, una birra e – ovviamente – gli immancabili firmacopie.




...

“Il problema non è che le Marche siano state governate male, ma che non siano state governate affatto”. La pensa così Stefano Aguzzi, ex sindaco di Fano, attuale primo cittadino di Colli Metauro, nonché candidato al consiglio regionale delle Marche alle elezioni del 20 e 21 settembre tra le fila di Forza Italia. Sabato mattina l’inaugurazione della sua sede elettorale. Dove? In Corso Matteotti, proprio al civico scelto lo scorso anno da Massimo Seri prima della sua rielezione. Presente anche il candidato governatore Francesco Acquaroli.


...

Da una parte il centro storico, dall’altra il mare. È lì dove si possono scorgere le due anime della città che Lucia Tarsi ha deciso di lanciare la sua candidatura. Dalla terrazza dell’Hotel Astoria, dove lo sguardo abbraccia buona parte del bello che Fano rappresenta. La consigliera comunale – nonché candidata a sindaco per il centrodestra nel 2019 – tenta il salto in consiglio regionale alle prossime elezioni regionali, all’interno della lista Civitas-Civici a sostegno di Francesco Acquaroli. Per occuparsi di tutti quei temi di cui, altrimenti, non si potrebbe occupare perché esulano dalla competenza di un semplice Comune.



...

Tre statuette dorate, di quelle destinate soltanto al gotha del cinema mondiale. E poi quella filmografia da brividi, che attraversa i decenni e che è entrata di diritto, ormai da tempo, nell’immaginario collettivo di tutti noi. Basterebbero queste due cose a rendere incredibile il racconto di Oliver Stone, il regista che si è guadagnato quelle tre statuette – tra cui l’Oscar come miglior regista per ‘Platoon’ -, colui che si è messo dietro la macchina da presa e ha reso possibili tutte quelle pellicole divenute poi delle pietre miliari. Eppure – parola sua - il suo è stato un percorso travagliato, accidentato, pieno di gioie ma anche di sofferenze personali. Le ha raccontate tutte – o quasi – dal palco di Passaggi Festival, in Piazza XX Settembre a Fano. È stato lui ad aprire la rassegna di questa edizione inevitabilmente segnata dal Covid. Ma che ai grandi, grandissimi nomi proprio non rinuncia.