...

Oggi – come ogni estate - fa da cornice ad alcuni prestigiosi eventi, da CineFortunae a Fano Jazz, passando per Impronte Femminili e non solo. Ma la Rocca Malatestiana, nei mesi scorsi, è stata anche teatro di aggressioni e di varie manifestazioni di inciviltà. Tutti ricordano la violenza subita a inizio maggio da due ragazzi pesaresi da parte di un branco di facinorosi che volevano derubarli e – probabilmente – “punirli” per lo smalto nero di uno dei due. Sono poi stati presi, grazie al solerte lavoro degli uomini del commissariato di Fano. Ora sarà tutto più semplice. Perché tutti si augurano che certi spregevoli episodi restino isolati, ma da questo momento ci sono sette nuovi occhi puntati sull’area della Rocca.


...

Si erano resi autori di due rapine nei pressi della Rocca Malatestiana. Durante una di queste avevano anche aggredito in modo brutale un ragazzo ‘reo’ di aver difeso il suo amico, a sua volta ‘colpevole’ di avere uno strano look, tra cui delle unghie dipinte con dello smalto nero. Un fatto che ha destato scalpore, anche ben oltre le pagine della cronaca. E che ora sembra aver trovato un epilogo.


...

Dopo il susseguirsi di episodi di violenza nei pressi della Rocca Malatestiana, la Lega Fano è costretta ancora una volta a sottolineare il pressappochismo, la mancanza di buonsenso e la chiusura ideologica che anima la maggioranza comunale di fronte a qualsiasi proposta che provenga dai consiglieri di opposizione. A novembre 2020, dopo diversi incresciosi episodi avvenuti sempre alla Rocca Malatestiana, avevamo infatti presentato una interpellanza per richiedere l’installazione di telecamere per il monitoraggio del territorio al fine di individuare i colpevoli degli atti vandalici.