SEI IN > VIVERE FANO > CRONACA
articolo

Spacciava nel parcheggio vicino alla superstrada: pusher tenta la fuga ma si schianta contro la polizia. In albergo aveva 60 grammi di cocaina

1' di lettura
3314

Si era piazzato nel parcheggio all’ingresso della superstrada, in zona Falcineto a Fano, per spacciare cocaina. A scoprirlo gli agenti del commissariato di Fano coordinato da Stefano Seretti.

Si tratta di un 23enne albanese, arrestato dai poliziotti nella giornata di lunedì per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale.

Gli agenti sono stati attirati da alcuni movimenti ambigui, in quel parcheggio di per sé movimentato per le attività sportive svolte nei paraggi. A un certo punto hanno fermato per un controllo un’auto considerata sospetta. Al volante il 23enne, che ha tentato la fuga ma andando a sbattere contro le due auto della polizia ferme sul posto. È stato così bloccato e trovato in possesso di 5 grammi cocaina suddivisi in altrettante dosi.

Intuendo che l’attività di spaccio stesse proseguendo da ore, i poliziotti hanno effettuato ulteriori indagini nella stanza dell’hotel della zona in cui il giovane aveva preso alloggio da fine aprile con l’intenzione di rimanervi per almeno un mese. Dalla perquisizione sono venuti a galla altri 60 grammi di cocaina, in parte già suddivisa in dosi, oltre a materiale per il confezionamento della droga e 1.300 euro in contanti che confermerebbero l’attività di spaccio. Martedì mattina la convalida dell’arresto.

Per le tue foto e segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp iscriversi al canale vivere.me/waVivereFano oppure salvare in rubrica il numero 376 03 17 897 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano
  • Per Signal iscriversi al nostro gruppo




Questo è un articolo pubblicato il 28-05-2024 alle 19:13 sul giornale del 29 maggio 2024 - 3314 letture






qrcode