SEI IN > VIVERE FANO > POLITICA
comunicato stampa

Elezioni, Marchegiani presenta la sua lista: “Fano deve stare ai vertici regionali, basta provincialismo”. I nomi

3' di lettura
4398

“Sono molto soddisfatto, questa squadra è molto determinata e ogni candidato ha accettato questa sfida con passione e convinzione”. Stefano Marchegiani - candidato a sindaco della coalizione ‘Progressisti per Fano 2050’ alle prossime elezioni amministrative in programma l’8 e 9 giugno – al Pino Bar ha presentato la sua lista ‘La Fano che vogliamo – Marchegiani sindaco’: una lista che sostiene la candidatura di Marchegiani e che è nata per volontà dello stesso Marchegiani con l’obiettivo di fare sintesi tra diverse estrazioni politiche, sempre all’interno del campo progressista.

Marchegiani ha messo in evidenza come “nel nostro gruppo vi sia un’importante presenza di medici, dal momento che la sanità rappresenta un importante tema al centro del programma elettorale. Insieme ad altre liste della coalizione possiamo costruire un progetto politico innovativo e con lo sguardo rivolto al futuro. Per noi Fano deve avere l’ambizione di uscire dalla dimensione provinciale nella quale si trova. Siamo consapevoli che c’è tanto lavoro da fare, superando il degrado presente attualmente in varie zone della città”.

Obiettivi chiari per la lista nel segno di Marchegiani che mette al centro anche la necessità di una visione strategica all’interno di una logica sistemica per far sì che “la terza città delle Marche sia ai massimi livelli regionali; attualmente non lo è. Fano merita di più; penso ad esempio a un nuovo palazzetto dello sport, a una Casa della Salute, a una RSA. Serve un piano strategico, con lo sguardo rivolto al 2050”.

24 i candidati alla carica di consigliere comunale che hanno accettato con grande passione, determinazione e spirito di squadra la sfida proposta da Marchegiani. Una lista ben radicata sul territorio e che comprende il mondo delle professioni, le realtà in campo sociale e molti cittadini che da tempo si impegnano in prima persona per rendere Fano ancora più bella e attrattiva, nel segno della solidarietà, dell’inclusione e della tutela dei diritti.

Il programma elettorale della coalizione ‘Progressisti per Fano 2050’ è disponibile sul sito www.stefanomarchegiani.it.

Di seguito l’elenco dei 24 candidati:
1) Fabrizio Bezzicheri, nato a Pesaro il 21/08/1961
2) Martina Broccoli, nata a Fano il 13/09/2000
3) Giovanni Cerioni, nato a Urbino il 09/11/1961
4) Gianluca Cespuglio, nato a Saltara il 21/10/1964
5) Cristina De Blasi, nata a Mondolfo il 15/09/1954
6) Fabio Dellasanta, nato a Fano il 16/04/1967
7) Fausto Virgilio Dimatera, nato ad Ancona il 09/09/1952
8) Antonio Dottori, nato a Pesaro il 11/09/1951
9) Liliana Gabrielli, nata a Pergola il 11/11/1952
10) Secondo Genga, nato a Fano il 03/09/1955
11) Luigi Giombetti, nato a Fano il 27/02/1958
12) Mirella Magi, nata a Louviere (Belgio) il 12/04/1953
13) Patrizia Macrelli, nata a Fano il 01/10/1962
14) Luca Marini, nato a Fano il 03/02/1967
15) Isabella Montesi, nata a Fano il 20/01/1956
16) Michele Mulazzani, nato a Urbino il 15/12/1953
17) Antonella Papagni, nata ad Asolo il 07/04/1969
18) Stefano Pietrucci, nato a Fano il 12/04/1965
19) Gabriella Potenza, nata a Lucera il 12/05/1967
20) Daniel Marian Sartini, nato a Suceava (Romania) il 22/07/1999
21) Fausto Schermi, nato a Fano il 17/09/1956
22) Lorenzo Marchegiani, nato a Fano il 25/02/1999
23) Giuseppe Papagni, nato ad Ancona il 06/06/1940
24) Chiara Bartolini, nata a Perugia il 03/04/1970

Per le tue foto e segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp iscriversi al canale vivere.me/waVivereFano oppure salvare in rubrica il numero 376 03 17 897 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano
  • Per Signal iscriversi al nostro gruppo




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-05-2024 alle 15:49 sul giornale del 29 maggio 2024 - 4398 letture






qrcode