SEI IN > VIVERE FANO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Un riconoscimento a chi valorizza le nostre bontà: a Fano nasce ‘Il Gusto dei Borghi’. Ecco le realtà premiate

3' di lettura
2672

Il giusto riconoscimento a chi tiene alto il nome dell’enogastronomia locale, eccellenze del territorio che da quest’anno verranno premiate durante un evento ad hoc. È ‘Il Gusto dei Borghi’, la cui prima edizione è attesa per le ore 16 di venerdì 31 maggio nella Sala Ipogea della Mediateca Montanari. Il tutto per volere di Confcommercio Marche Nord e Alberghi Consorziati, con la collaborazione dell’assessorato alle biblioteche del Comune di Fano.

L’idea di fondo è che il gusto sia anche e soprattutto un’emozione. Assaporare certe bontà ‘sul posto’, poi, ha un valore aggiunto, luoghi che rappresentano ben più di una cornice. Location conviviali, realtà in cui rallentare, ritrovarsi e ovviamente gustare quanto il territorio ha da offrire. Tutto questo però non sarebbe possibile senza il lavoro quotidiano di chi conferisce il giusto valore a certi sapori, vuoi perché producono eccellenze da bere o da mangiare, vuoi perché creano la giusta situazione in cui gustarle. Si tratta di Cantiano Fiera Cavalli, Cartoceto DOP il Festival - Mostra Mercato dell'Olio e dell'Oliva, Festa della Pera Angelica, Festa del Nino, Festa della Tratta, Sagra dei Garagoi, La Spaghettata, Il Pergola DOC rosso, Sagra del Polentone alla Carbonara, Sagra del Castagnolo, Crescia sfogliata di Urbino e ColleMar-athon. Saranno loro a ricevere il premio venerdì alla MeMo, in veste di ambasciatori del gusto e – di riflesso – di una proposta turistica che grazie a loro si fa ancora più ricca. Alla prima edizione de ‘Il Gusto dei Borghi’ parteciperanno anche il prefetto Emanuela Saverio Greco e il presidente dei Borghi più belli d’Italia (sezione Marche) Amato Mercuri. Al termine è prevista una degustazione di prodotti tipici a cura di Ais Pesaro con il sommelier Raffaele Papi.

Non è un caso se la presidente di Confcommercio Fano Barbara Marcolini ha rimarcato l’importanza dell’asse costa-entroterra, inteso come unicum per un’efficace proposta enogastronomica e turistica. Anche il presidente di Alberghi Consorziati Luciano Cecchini ha sottolineato come “il matrimonio tra entroterra e mare sia determinante per il turismo”. A condurre l’iniziativa sarà Sergio Ferri. “I nostri borghi – ha detto - sono dei giacimenti che mantengono saperi e sapori. Questo premio è un incentivo per coloro che rendono il nostro turismo, ma anche la nostra qualità della vita, preziosa e di forte richiamo”.

Un plauso all’iniziativa anche dal direttore di Confcommercio Marche Nord Amerigo Varotti. “Mi fa molto piacere – ha commentato - che i premiati si trovino noi territori legati all’Itinerario della Bellezza, che tra qualche giorno si arricchirà di un’ulteriore guida: ‘Il mare della bellezza’. Da sempre i borghi sono protagonisti delle nostre iniziative, e quest’anno come Itinerario siamo presenti anche nella guida dei Borghi più Belli d’Italia. Il 4 giugno, invece, a Roma all’Enit presenteremo il progetto di promozione turistica ed economica ‘Contessa: una porta tra terra e mare’, ritenendo necessario, dopo la chiusura della strada nel 2023, recuperare la sua ‘riconoscibilità’ in quanto via di collegamento più breve e comoda, e favorire il recupero economico delle imprese del territorio”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-05-2024 alle 17:07 sul giornale del 28 maggio 2024 - 2672 letture






qrcode