SEI IN > VIVERE FANO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Fano unita per il futuro: i candidati sindaci firmano accordo storico per investire sul welfare e sul benessere dei cittadini

2' di lettura
146

In un momento storico in cui la coesione sociale e il benessere dei cittadini sono al centro del dibattito politico, i tre candidati sindaci di Fano hanno firmato una dichiarazione congiunta di impegni per il rilancio del Welfare, della qualità della vita e della promozione dei diritti e della coesione sociale in città.

Venerdì 24 maggio, in presenza di circa 150 persone provenienti dal mondo del Terzo settore e delle istituzioni, si è discusso di come attivare processi di pianificazione e coprogrammazione, coprogettazione, amministrazione condivisa per promuovere la coesione sociale e il Welfare, mettendo insieme le forze per il bene di chi abita ogni giorno la città. L'iniziativa, promossa dal Terzo settore, testimonia la volontà di superare le divisioni politiche e di lavorare insieme per il bene comune. I candidati si sono impegnati a mettere in campo azioni concrete per rafforzare i legami sociali, migliorare i servizi alla persona e promuovere uno sviluppo sostenibile e inclusivo. "Abbiamo voluto dare un segnale forte alla città", ha dichiarato uno dei candidati, "mettendo al centro le persone e le loro esigenze. Fano ha bisogno di una nuova stagione di collaborazione e di impegno per costruire un futuro migliore per tutti".

La dichiarazione di impegni rappresenta un importante passo avanti verso una politica più partecipata e trasparente, in cui le istituzioni locali, il mondo dell’associazionismo e del Terzo settore e i cittadini sono protagonisti attivi del cambiamento. In un gesto senza precedenti, superando le barriere politiche, i candidati si sono impegnati a rafforzare le politiche sociali, migliorare i servizi e promuovere uno sviluppo sostenibile e inclusivo. Un segnale forte di unità e collaborazione per costruire un futuro migliore per tutti i fanesi.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-05-2024 alle 18:28 sul giornale del 27 maggio 2024 - 146 letture






qrcode