SEI IN > VIVERE FANO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Colli al Metauro: l'autore Gabriele Nanni per la rassegna "C'è vita dopo la via Pál?"

2' di lettura
108

La rassegna C'è vita dopo la via Pál? è nata nel 2014 con l'intento di far conoscere la fiorente editoria per ragazzi e crescere nuovi appassionati lettori grazie al coinvolgimento di affermati autori del panorama nazionale.

Grazie al bando regionale di promozione alla lettura che il Comune di Colli al Metauro e l'Associazione delle Arti si sono aggiudicati lo scorso anno, riproponiamo un appuntamento presso la Biblioteca di Montemaggiore, venerdì 24 maggio alle ore 16.30, con l'autore riminese Gabriele Nanni, che pubblica per Pelledoca editore, casa editrice specializzata in storie di mistero e paura per ragazzi. Lo scrittore al mattino incontrerà le classi della scuola secondaria di primo grado G. Leopardi di Colli al Metauro e nel pomeriggio sarà ospite della biblioteca per parlare dei suoi libri e di letteratura per ragazzi in generale. Questo appuntamento è patrocinato e cofinanziato dalla Regione Marche.

Gabriele Nanni è nato a Rimini nel 1977. Autore e giornalista freelance, ha scoperto la letteratura per ragazzi collaborando come addetto stampa alle prime edizioni del Festival Mare di Libri di Rimini. Ha esordito nel 2015 con il romanzo per ragazzi Il Numero 5 (Piemme) con il quale ha vinto il Premio Battello a Vapore come miglior autore. Per Pelledoca edizioni ha pubblicato L'impero invisibile, uscito nel 2019 e inserito nel celebre catalogo White Ravens, stilato ogni anno dalla Internationale Jugendbibliothek di Monaco e che raccoglie una selezione di libri pubblicati in tutto il mondo considerati particolarmente meritevoli per i temi o il valore innovativo letterario e artistico. Sempre per Pelledoca editore il 5 giugno uscirà il nuovo libro, Barabuia, un romanzo da brividi su una creatura malvagia che perseguita i bambini.

L'incontro è a ingresso libero ed è aperto a insegnanti, operatori, genitori e ragazzi.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-05-2024 alle 09:56 sul giornale del 23 maggio 2024 - 108 letture






qrcode