SEI IN > VIVERE FANO > CRONACA
articolo

"La faccio finita": 46enne salvato dai carabinieri tre volte in pochi giorni

1' di lettura
2822

Si è steso sui binari all'altezza dell'Eurospin di Fano in attesa del treno. Ma per fortuna è stato salvato dalla prontezza dei carabinieri, intervenuti addirittura tre volte in pochi giorni per evitare che il folle gesto dell'uomo - un 46enne senza fissa dimora - andasse a buon fine.

È successo lunedì mattina. L’aspirante suicida era appena uscito dall'ospedale di Muraglia, dov'era stato ricoverato proprio per un recente tentativo di farla finita.

L'uomo - negli ultimi tempi intento a gravitare nella zona di Fossombrone - era infatti reduce da altri due episodi simili. Virale sui social la foto di lui sul muraglione del borgo, insieme a un militare della locale caserma intento a parlargli per farlo desistere. Tutto era infatti cominciato sabato, quando il 46enne aveva annunciato al telefono ai carabinieri forsempronesi di volerla fare finita. Il militare della foto è riuscito a intervenire in tempo, e si tratta dello stesso carabiniere che appena qualche giorno prima aveva già incontrato il senza fissa dimora venendo a contatto con il suo disagio e scongiurando il peggio.

Lunedì un altro tentativo, appena dimesso dall'ospedale. Il modus operandi è stato simile: chiamata ai carabinieri e successivo intervento degli stessi. È stato proprio il 46enne a indicare che l’avrebbero trovato sui binari. Lo hanno localizzato all'altezza dell'Eurospin, proprio quando stava per transitare un treno, che per fortuna ha utilizzato il binario a fianco. Nel frattempo i militari l'hanno portato via di forza e affidato al personale del Santa Croce, infine a dei familiari.

Per le tue foto e segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp iscriversi al canale vivere.me/waVivereFano oppure salvare in rubrica il numero 376 03 17 897 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano
  • Per Signal iscriversi al nostro gruppo


Questo è un articolo pubblicato il 21-05-2024 alle 13:39 sul giornale del 22 maggio 2024 - 2822 letture






qrcode