SEI IN > VIVERE FANO > POLITICA
comunicato stampa

Cristian Fanesi, candidato sindaco centro sinistra: "No a 126 container batteria a Carrara"

2' di lettura
184

I giorni scorsi è stato comunicato al Comune di Fano, da parte del Ministero dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica, l’avvio del procedimento per un impianto per la realizzazione di un sistema di immagazzinamento di energia elettrica (BESS) denominato “Bess Fano” della potenza di 175 MW, da realizzarsi nel Comune di Fano (PU), e delle relative opere connesse.

La società proponente è la società BESS FANO S.R.L.. La società non ha avuto contatti preliminari con il Comune di Fano. L’amministrazione comunale ha subito chiesto integrazioni e ha bloccato i tempi del procedimento amministrativo. Si sottolinea che oltre a non essere chiaro il sistema di smaltimento delle acque piovane, mancano diversi documenti per poter in maniera completa valutare il progetto. Inoltre è in corso una valutazione sulla recente legge regionale (L.R. 4/2024) che potrebbe indicare quella come area non inserita tra i siti idonei per tale tipologie di installazioni.

“E’ chiara la contrarietà a tali tipi di impianti da parte dell’amministrazione nei terreni agricoli, in particolare nelle vicinanze della prevista nuova stazione di trasformazione elettrica di TERNA. Lo abbiamo più volte detto, lo ribadiamo. Tale progetto non rispetta i limiti acustici previsti dal piano di classificazione acustica del Comune di Fano. L’impatto previsto sul territorio sarà estremamente impattante ricadendo su un territorio di 5 ettari circa dove è prevista l’installazione di 126 container per batterie sopraelevati di oltre un metro dal terreno.

Speriamo inoltre che anche la Regione Marche condivida questa nostra presa di posizione in quanto contrasta coi principi e le finalità della L.R. 4/2024 ma non abbiamo ancora visto il loro parere. Occorre evitare che sull'area irrompa la speculazione favorita dalla vicinanza alla nuova stazione di trasformazione proposta nel progetto ADRIATIC LINK.”



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-05-2024 alle 23:32 sul giornale del 22 maggio 2024 - 184 letture






qrcode