SEI IN > VIVERE FANO > POLITICA
comunicato stampa

Marchegiani e M5S: "Emergenza Sanitaria Notturna, urge una seconda ambulanza per la città di Fano"

2' di lettura
150

È inaccettabile che la terza città delle Marche, Fano, sia coperta da una sola ambulanza durante le ore notturne. Questa situazione rappresenta un serio rischio per la salute e la sicurezza dei cittadini. È necessario attivare immediatamente una seconda ambulanza infermieristica con personale AST che è adeguatamente preparato e formato per rispondere a qualsiasi emergenza sanitaria.

Questi professionisti della sanità sono così qualificati da riuscire a riconoscere situazioni di particolare pericolo per la vita e di mettere in atto manovre e protocolli che nel trasporto dal territorio al pronto soccorso fanno la differenza. Attualmente, la seconda ambulanza è in servizio solo durante il giorno (8-20). Per garantire una copertura adeguata anche nelle ore notturne, basterebbe assumere tre autisti soccorritori e tre infermieri perché l'ambulanza è ferma inutilizzata. Questo intervento è di vitale importanza per assicurare che i cittadini di Fano possano ricevere tempestivamente l'assistenza sanitaria necessaria in caso di emergenza. Cosa che potrebbe non essere garantita in quanto l'unica ambulanza su Fano con medico a bordo, durante l'orario notturno viene a volte dirottata su altri territori (Colli al Metauro, Terre Roveresche, etc) per supportare le ambulanze infermieristiche lì presenti. Non di molto tempo fa la notizia apparsa sui media che l'ambulanza medicalizzata di Fano sia intervenuta addirittura a Monte Guiduccio lasciando la nostra città completamente sguarnita di presidi di tutela della salute per diverso tempo.

Facciamo presente che in città a noi vicine (Pesaro, Senigallia, Jesi, Ancona etc) vi è la presenza di almeno due ambulanze con sanitari a bordo. È fondamentale che la politica regionale, e in questo caso il cdx (il loro candidato Sindaco Serfilippi che di quella maggioranza fa parte mai nulla ha fatto o proposto per Noi tutti) si assuma la responsabilità di garantire questo servizio essenziale e che non pensino di chiedere aiuto al volontariato (essenziale come supporto ai professionisti e fondamentale nell'espletare servizi di trasporto infermi, ma che non può essere la risposta sanitaria che i cittadini si aspettano) per un compito così cruciale. La presenza di una seconda ambulanza notturna può fare la differenza tra la vita e la morte per molte persone.

Come più volte Marta Ruggeri ha interrogato la Giunta Regionale su questo tema per Fano (la prossima interrogazione su questo verrà discussa domani in Consiglio Regionale), come candidato Sindaco dei Progressisti per Fano 2050, chiedo e pretendo per i miei concittadini un'estensione dell'ambulanza infermieristica da 12 a 24 ore. Invito le autorità competenti a prendere immediatamente provvedimenti per risolvere questa criticità e quindi dimostrare un reale impegno verso la salute e il benessere dei cittadini di Fano. Come Progressisti per Fano 2050, garantisco che sarò un pungolo costante per ottenere questo risultato.



Stefano Marchegiani Candidato Sindaco Progressisti per Fano 2050 Federico Tinello, Giovanni Fontana e Francesco Panaroni Candidati del Movimento 5 Stelle Fano


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-05-2024 alle 23:59 sul giornale del 21 maggio 2024 - 150 letture






qrcode