SEI IN > VIVERE FANO >

Terre Roveresche: “Educare alla legalità a scuola”, l’Istituto Comprensivo “Gio’ Pomodoro”, incontra il magistrato Daniele Paci

2' di lettura
30

L’Istituto Comprensivo Statale “Gio’ Pomodoro”, in collaborazione con il gruppo “Fuoritempo” e la partecipazione degli assessorati alla pubblica istruzione di Terre Roveresche e Mondavio guidati da Ortensia Sbrozzi e Alice Bonifazi, ha organizzato un incontro con il magistrato Daniele Paci, intitolato “Educare alla legalità a scuola”, che avrà come protagonisti le alunne e gli alunni delle classi terze della secondaria di primo grado.

L’appuntamento è per venerdì 10 maggio alle ore 9 nella sede dell’Istituto di via Montepalazzino, a Orciano e vi parteciperanno anche i rappresentanti dei due Enti locali e delle Forze dell’Ordine.


L’iniziativa fa parte del percorso di educazione civica programmato per la secondaria di primo grado di cui è referente l’insegnante Donatella Galli e rientra nella “Primavera” della legalità” 2024, il cartellone di eventi sui temi della lotta alle mafie e alla criminalità organizzata, il rispetto dei diritti umani, il carcere e la finalità della pena detentiva, la tutela delle garanzie e dei doveri costituzionali.


Daniele Paci nel ’94, quando era in servizio a Rimini, ha coordinato l’indagine che l’ha reso famoso: quella sulla Uno bianca e i fratelli Savi, imprimendo la svolta decisiva all’inchiesta sul gruppo di fuoco che dal 1987 al 1994 commise 103 crimini tra Emilia Romagna e Marche uccidendo 24 persone. Dal ’99 all’ottobre del 2011 è stato gip del Tribunale di Pesaro, dopodiché è entrato in servizio alla Procura di Palermo, occupandosi di indagini sulle famiglie mafiose operanti nei territori di Bagheria, San Giuseppe Jato e Partinico. Nel 2017, dopo due anni a Caltanissetta, è approdato ad Ancona dove ha ricoperto l’incarico di sostituto procuratore applicato alla Direzione Distrettuale Antimafia, dirigendo numerose indagini sulla criminalità organizzata nelle Marche. Dall’agosto 2023 è sostituto procuratore a Rimini.


Per le ragazze e i ragazzi della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo “Gio’ Pomodoro” l’incontro costituirà un sicuro momento di crescita nel loro percorso formativo.





Questo è un articolo pubblicato il 08-05-2024 alle 10:16 sul giornale del 09 maggio 2024 - 30 letture






qrcode