SEI IN > VIVERE FANO > SPORT
comunicato stampa

Podismo: domenica la 20^ ColleMar-athon. Ai nastri di partenza 1.300 runner da 21 nazioni diverse

2' di lettura
168

E’ iniziato il countdown per la ventesima edizione della ColleMar-athon, la maratona internazione dal ‘Colle’ di Barchi, nel Comune di Terre Roveresche, al ‘Mare’ di Fano, che si disputerà domenica mattina.

Oltre 1.300 gli iscritti alle tre prove (maratona, mezza maratona e 10 km) in rappresentanza di 21 diverse nazioni: Albania, Argentina, Belgio, Bulgaria, Bielorussia, Repubblica Ceca, Croazia, Filippine, Francia, Grecia, Gran Bretagna, Germania, Iran, Italia, Lussemburgo, Marocco, Romania, San Marino, Svizzera, Ucraina e Usa. Un dato che testimonia quanto la kermesse venga apprezzata a livello internazionale, sia per l’accoglienza che gli organizzatori riservano a ciascun partecipante, senza distinzione fra gli atleti top e i runner amatoriali, sia per la bellezza e l’unicità del percorso.

La gara clou, sui 42,195 chilometri, si svolgerà sul classico itinerario che da Barchi attraversa i centri storici di Mondavio, Orciano, San Giorgio, Piagge, Cerasa e San Costanzo per poi tuffarsi verso la Città della Fortuna. Lo start, come da tradizione, verrà sancito alle 9 in punto da un colpo di bombarda medievale dalla Porta Nova di Barchi (simbolo architettonico del paese), mentre il traguardo sarà posizionato in prossimità dell’Arco di Augusto di Fano. Contemporaneamente alla prova più lunga prenderà il via dalla Piazza del Municipio di Mondolfo l’Half ColleMar-athon, una mezza maratona che dopo un suggestivo giro intorno al paese a balcone sul mare, uno dei Borghi più Belli d’Italia, si dirigerà verso San Costanzo, da dove condividerà il percorso della gara regina. E per l’Half, quest’anno, c’è un’importante riconoscimento, perché sarà valida come Campionato Italiano Paralimpico di specialità. Sul suo stesso percorso si muoveranno anche i partecipanti della “Hola Rimba, camminata contro il mieloma” che destinerà i proventi delle iscrizioni all’Ail. Sempre alle 9 scatterà anche la prova sui 10 km, con start da località Tombaccia di Fano e arrivo anch’essa all’Arco d’Augusto.

La ColleMar-athon fin dalla sua prima edizione è denominata la ‘Maratona dei Valori’, perché unisce lo sport alla solidarietà, affiancata dai suoi partner umanitari Unicef, Avis, Telethon, Aido, Omphalos, Hola Rimba e Urukundo Onlus, e quest’anno ha una ragione in più per fregiarsi di questo appellativo, perché domenica mattina a Fano, in attesa che arrivino sul traguardo i partecipanti alle tre prove competitive, si svolgerà la “Prima Corsa degli Speciali”, che avrà come protagonisti ragazzi e ragazze diversamente abili.

A guidare la complessa macchina organizzativa, composta da 300 volontari, c’è da sempre il presidente Annibale Montanari. La kermesse vanta il patrocinio di Regione Marche, Provincia di Pesaro-Urbino, Coni, Fidal e dei Comuni di Fano, Terre Roveresche, Mondavio, San Costanzo, Mondolfo e Pesaro che ha inserito la ColleMar-athon nel calendario di eventi di Pesaro 2024 Capitale italiana della cultura.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-05-2024 alle 16:58 sul giornale del 03 maggio 2024 - 168 letture






qrcode