SEI IN > VIVERE FANO > ATTUALITA'
articolo

Torrette rinasce tra auto d’epoca, un nuovo maxi-parcheggio e una parte del cantiere presto liberata [FOTO]

2' di lettura
2688

Un ‘parcheggione’ che potrà dare stallo fino a cinquecento auto. E l’attesa notizia relativa a una parte del cantiere in corso che verrà sgomberata – a uso e consumo di residenti e turisti – tra fine maggio e inizio giugno. È quanto emerso a margine della presentazione di ‘Motori al Mare’, il raduno per appassionati di auto e moto d’epoca previsto per mercoledì 1° maggio a Torrette di Fano.

Che siano a due o a quattro ruote, i mezzi di altri tempi hanno sempre il loro fascino. Lo sa bene Torrette Promotion, organizzatrice di questa 14esima edizione con la collaborazione della Pro Loco Fanum Fortunae e il Comune di Fano. Dopo la fase di iscrizione tutti a fare colazione al Four Brothers. Poi un piccolo giro panoramico sulle vicine colline, passando per Tombaccia, San Costanzo, Mondolfo, Cesano, a seguire una ‘sfilata’ a Marotta. In giornata anche tappe al Bar Renzoni, alla nuova gastronomia Cocina e poi allo Stella Maris. Imperdibile le premiazioni delle auto e delle moto più belle. Si prevede una sfilata di 60-70 mezzi risalenti dagli anni ’50 in su, tra cui esemplari di Alfa Romeo, Lancia, Giulia, Topolino, Giardinetta, senza dimenticare le Moto Guzzi. Un’occasione per stare insieme, condividere la propria passione per auto e moto vintage – tra cui le immancabili Vespe -, ma anche per promuovere le attività locali. Ad alcune delle quali si deve un’attesa novità per l’imminente stagione estiva.

È infatti grazie al sostegno economico di alcuni esercenti di Torrette – ma anche alla disponibilità della Torroni e alla collaborazione del Comune - che sorgerà il nuovo parcheggio nel campo di fronte all’ormai fu ristorante Gambero Rosso, tra la ferrovia e la statale adriatica. Uno spazio grande – i lavori sono ancora in corso, ma la promessa è che sia tutto pronto per l’estate – in cui troveranno ‘alloggio’, giorno e notte, tra le 400 e le 500 auto. Una manna dal cielo per una zona ad alto tasso turistico, soprattutto nei weekend tra giugno e settembre, raggiungibile soprattutto con mezzi propri. Altra novità sarà la liberazione di parte del cantiere del Waterfront – l’area centrale e una porzione significativa della passeggiata – tra fine maggio e inizio giugno.

Per le tue foto e segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp iscriversi al canale vivere.me/waVivereFano oppure salvare in rubrica il numero 376 03 17 897 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano
  • Per Signal iscriversi al nostro gruppo




Questo è un articolo pubblicato il 30-04-2024 alle 17:07 sul giornale del 02 maggio 2024 - 2688 letture






qrcode