SEI IN > VIVERE FANO > SPORT
comunicato stampa

Calcio, Alma retrocessa: "La squadra ha dato tutto, ora serve un progetto serio"

1' di lettura
3252

alma juventus fano

È finita. La retrocessione in Eccellenza è diventata realtà per il Fano. Un vero e proprio incubo che si è materializzato. Il Fano ha fatto davvero di tutto per evitarlo, i giocatori ci hanno messo anima e cuore anche contro l’Avezzano, ma non è bastato per poter raggiungere quantomeno il play out. Gli abruzzesi hanno vinto 2-0.

Nel primo tempo la squadra di Manoni ha avuto qualche occasione per segnare: un colpo di testa di Mancini, sul quale compie un miracolo il portiere Brusca e un altro colpo di testa di Riggioni, finito largo. Però in mezzo, al 29’, è arrivato il goal dell’Avezzano con un tocco sotto porta dell’ex Ferrani, che batte Guerrieri e sigla l’1-0. I granata sono vivi e nella ripresa ci provano con i tiri di Gonzalez e Riggioni, che però non impensieriscono Brusca. Sempre con Gonzalez arriva l’occasione buona per pareggiare, ma Brusca compie un’altra prodezza. Poi l’Avezzano raddoppia al 70’ con il tiro di Senesi che da 25 metri sorprende Guerrieri. Il Fano non si arrende e lotta, ma anche la traversa nel finale nega il goal a Pierfederici, il cui tiro era ben eseguito.

Arriva purtroppo la fine per l’Alma. La fine di una stagione difficile, travagliata, soprattutto dal punto di vista societario. La squadra ha dato tutto quello che poteva dare, ma purtroppo il campionato è finito così. L’unica cosa che si può pensare adesso è ripartire dall’Eccellenza con un progetto serio per ritornare in Serie D.



alma juventus fano

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-04-2024 alle 19:04 sul giornale del 02 maggio 2024 - 3252 letture






qrcode