SEI IN > VIVERE FANO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Disagio abitativo, al via il progetto “SMART Home” di Caritas

2' di lettura
286

Grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Fano, la Caritas diocesana ha avviato per quest’anno una nuova progettualità per dare un sostegno alle famiglie e persone in situazioni di vulnerabilità.

Si tratta del progetto “SMART Home” che si svilupperà per tutto il 2024 mettendo in atto azioni di contrasto al disagio abitativo affrontato dai nuclei familiari incontrati presso il Centro di Ascolto Caritas e nei centri caritas parrocchiali. L’analisi dei bisogni rilevati da Caritas nell’ultimo anno, dimostra infatti una prevalenza delle difficoltà materiali, in linea con i dati del recente passato. In particolare il 35% delle persone sostenute nel corso di un anno manifesta uno stato di fragilità economica.

Per quanto riguarda invece le problematiche di tipo abitativo, si registra ancora come i costi dell’abitare incidano sempre più pesantemente nella gerarchia dei consumi delle famiglie, soprattutto di quelle con reddito medio-basso, determinando rilevanti problemi economici e inducendo un vero e proprio freno per la crescita del territorio. Caritas è testimone quotidiana delle numerose problematiche abitative che segnano le famiglie e il nostro punto di osservazione fa emergere la presenza di una forte disuguaglianza sociale nell’accesso alle risorse destinate al disagio abitativo.

Da questa lettura è nato il progetto “SMART Home”, che vuole non solo rispondere ad alcuni bisogni primari e urgenti delle famiglie e persone bisognose incontrate da Caritas, ma anche valorizzare in particolare la rete territoriale già presente grazie ai centri caritas parrocchiali e interparrocchiali e alle associazioni del terzo settore, partners del progetto, ovvero le realtà più prossime ai beneficiari diretti. Obiettivo del progetto è infatti quello di sostenere chi si trova in situazioni di fragilità economica (basso reddito o reddito inesistente) e disagio sociale, aumentando il sostegno e l’accompagnamento fornito loro. “Ringrazio la Fondazione Carifano per aver riconosciuto il valore della progettualità volta al contrasto della povertà e che vuole far crescere nel territorio l’attenzione e le azioni rivolte alle famiglie e alle persone in condizioni di vulnerabilità socio-economica”. (don Michele Giardini, presidente della Fondazione Caritas Fano Ets)

Il progetto, reso possibile attraverso le risorse del bando “Volontariato, filantropia e beneficenza” della Fondazione Cassa di Risparmio di Fano, prevede in particolare le seguenti azioni: 1) coordinamento e rafforzamento della rete territoriale 2) la valutazione e gestione di sussidi economici dedicati ai bisogni abitativi dei beneficiari 3)l’ampliamento dei percorsi di accoglienza e di accompagnamento delle famiglie tramite la collaborazione con il Consultorio Ass. La Famiglia di Fano e il Centro di Aiuto alla vita di Fano. 4) La realizzazione di un percorso di formazione sul risparmio energetico e bilancio familiare.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-04-2024 alle 17:07 sul giornale del 18 aprile 2024 - 286 letture






qrcode