SEI IN > VIVERE FANO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Servizi educativi e infanzia 0-6: mobilitazione della FP CGIL provinciale

1' di lettura
78

Lunedì 15 aprile si è tenuta un'assemblea riguardante l'intero territorio provinciale e rivolta al personale dipendente dei servizi educativi gestiti direttamente dai comuni, organizzata dalla FP CGIL Pesaro Urbino.

L'assemblea fa parte di una serie di iniziative di mobilitazione che si sono svolte su tutto il territorio nazionale e che la FP CGIL ha deciso di promuovere per portare alla luce i problemi diffusi tra il personale che garantisce questo importante servizio pubblico. In primo luogo, si evidenzia la necessità di stabilizzare il personale precario e di procedere ad ulteriori assunzioni di personale educativo/scolastico in forma stabile, eliminando i tetti di spesa per le assunzioni del personale educativo e degli insegnanti al fine di colmare le evidenti carenze negli organici dei comuni.

A tal proposito, si richiede la proroga delle graduatorie, il riconoscimento dell'equivalenza dei titoli di studio e un corretto inquadramento del personale (area Funzionari) alla luce delle modifiche introdotte con l'ultimo rinnovo del Contratto collettivo nazionale di lavoro. L'assemblea si è svolta nella nuova sala riunioni “Di Vittorio” della CGIL Pesaro, coinvolgendo oltre 40 educatrici e insegnanti.

Inoltre, nella settimana precedente, la categoria FP CGIL insieme alla Confederazione CGIL di Pesaro e Urbino ha inviato una nota a tutti i Comuni e le Unioni del territorio provinciale per evidenziare queste criticità e chiedere uno STOP alle esternalizzazioni, promuovendo invece la reinternalizzazione di questi servizi essenziali.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-04-2024 alle 15:20 sul giornale del 17 aprile 2024 - 78 letture






qrcode