SEI IN > VIVERE FANO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Terre Roveresche: al via un ciclo di incontri a sostegno della genitorialità

2' di lettura
156

L’Istituto Comprensivo Statale “Gio’ Pomodoro”, in collaborazione con i Comuni di Terre Roveresche e di Mondavio, ha organizzato un ciclo di incontri per le famiglie degli alunni delle scuole d’infanzia, primarie e secondarie di primo grado che prenderà il via domani.

“Si tratta di una serie di appuntamenti – spiegano i referenti del progetto, curato dalla docente Donatella Galli, dal vicesindaco di Terre Roveresche Lucia Borsini e dall’assessore del Comune di Mondavio Alice Bonifazi – per offrire agli adulti un momento di confronto, discussione e riflessione sulle esperienze e le difficoltà che si incontrano quotidianamente nella relazione con i figli”. L’incontro di domani (mercoledì 3 aprile), in programma per le 21 alla sala consiliare “Il Castagno” di Orciano, avrà come relatore il dottor Paolo Ragusa, insegnante e counselor, il quale affronterà il tema “Violenza e aggressività giovanile; non usare le mani, imparare a gestire aggressività, litigi e conflitti nelle diverse fasi della crescita”.

Giovedì 11 aprile, alla sala consiliare di Mondavio (alle ore 21), si discuterà dell’”Importanza della lettura in famiglia e delle storie” con Alessia Canducci, formatrice di lettori volontari per il programma nazionale “Nati per leggere”. Terzo appuntamento venerdì 19 aprile a Orciano (sempre alle 21) con la psicologa e psicoterapeuta Federica Bonazza che parlerà di “Formazione emotiva; ascoltare e riconoscere le emozioni, risorsa nella relazione con sé e con l’altro”. A chiudere il ciclo di incontri sarà, venerdì 10 maggio alle 21 all’aula consiliare di Mondavio, la pedagogista Raffaela Magi, che proporrà un approfondimento sull’”Influenza dell’uso dei dispositivi tecnologici sulla modalità di apprendimento”, illustrando il concetto di “bambini e adolescenti dis-connessi nella società della complessità”. Tutte le serate sono a partecipazione gratuita.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-04-2024 alle 13:35 sul giornale del 03 aprile 2024 - 156 letture






qrcode