SEI IN > VIVERE FANO > CRONACA
articolo

Con l'auto contro il muretto, scappa e picchia i Carabinieri. Arrestato a Marotta 20enne di Senigallia

1' di lettura
7732

A Capodanno, intorno alle ore 23:00, un 20enne di origini senegalesi e residente a Senigallia ha avuto un incidente a Fano. Con la sua auto è andato a scontrarsi – da solo – contro un muretto.

C'è chi ha udito lo schianto e ha chiamato perciò i soccorsi, ma all'arrivo del 118 sul posto c'era solo la macchina incidentata a bordo strada. E' stata quindi avvertita la Polizia che dopo una breve ricerca ha notato un giovane che stava camminando in modo incerto, tentando così di raggiungerlo. Il ragazzo, però, vedendo i lampeggianti della volante si è dileguato ed è salito in sella ad una bici in direzione del centro storico. Sopraggiunti anche i Carabinieri, il 20enne è stato ritrovato dopo circa 20 minuti a Marotta.

Qui, anche a causa dello stato alterato dagli stupefacenti, il giovane ha dapprima insultato e minacciato di morte gli agenti, per poi prenderli a spinte e calci ferendo due Carabinieri. E' stato arrestato per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale e denunciato per essersi rifiutato di fornire le proprie generalità. Inoltre, durante la direttissima, è stato convalidato l'arresto e sono stati disposti gli obblighi di non uscire di casa in orario notturno e di dimora nel Comune di Senigallia, mentre sarà la Polizia Locale fanese ad occuparsi dell'incidente e dell'eventuale ritiro della patente per la guida sotto l'effetto di sostanze.

L’avvocato difensore Mauro Diamantini di Senigallia ha chiesto i termini a difesa per lo studio delle carte con la ricostruzione dei fatti, con rinvio del processo al 24 gennaio.

Per le tue foto e segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp iscriversi al canale vivere.me/waVivereFano oppure salvare in rubrica il numero 376 03 17 897 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano
  • Per Signal iscriversi al nostro gruppo


Questo è un articolo pubblicato il 03-01-2024 alle 16:54 sul giornale del 04 gennaio 2024 - 7732 letture






qrcode