SEI IN > VIVERE FANO > ATTUALITA'
articolo

Avis premia i suoi migliori donatori: Fano città generosa (anche tra i giovani), tutti i numeri

2' di lettura
1582

Non siamo ancora tornati ai livelli pre-Covid, ma le circa 60 donazioni in più rispetto all'anno precedente disegnano un quadro di sostanziale ottimismo. Sono state 3.854 quelle registrate da Avis Fano nel 2023 fino a fine novembre. (S)corre dunque buon sangue nella Città della Fortuna, ed è un ottimo presupposto per l'evento di domenica 2 dicembre, alle 10 al Cinema Politeama, durante il quale verranno ringraziati e omaggiati i donatori più generosi.

'Mi scorri dentro' il nome dell'iniziativa, fermata dal Covid e ora pronta a tornare per dare onore e merito a chi ha deciso più di altri di fare la propria parte. Piccoli grandi eroi del contemporaneo, che nell'ombra contribuiscono – attraverso un gesto minimo ma significativo - a soddisfare il fabbisogno di sangue dell'ospedale Santa Croce, alimentando quel rimarchevole surplus di sangue intero registrato dalla Regione Marche, mentre per il plasma si potrebbe fare di più.

Ancora ignoto il nome di chi riceverà la 'Goccia della Fortuna', un premio speciale che si accompagnerà a tutti gli altri riconoscimenti consegnati domenica - ben 193 -, suddivisi per tipo a seconda dei 'traguardi' raggiunti: oro per i 103 che hanno già effettuato almeno 50 donazioni, rubino per i 57 che ne hanno fatte almeno 75, smeraldo per i 21 che hanno raggiunto quota 100 (tra cui il sindaco Massimo Seri) e diamante per i 12 che hanno superato le 125 donazioni.

Numeri lusinghieri, che fanno il paio con il numero totale dei donatori fanesi: circa 2.300. “È interessante notare – ha sottolineato il presidente di Avis Fano Giuseppe Franchini - come la maggior parte di loro abbiano tra i 40 e i 50 anni, ma soprattutto il fatto che vi siano circa 170 donatori tra i 18 e i 25. Questo lascia intendere che la catena sociale continua. Con il passare degli anni i donatori più anziani escono dal sistema per limiti d'età, ed è necessario che il testimone passi ai giovani”. C’è dunque un degno ricambio generazionale. Motivo in più per fare festa insieme.

Per le tue foto e segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp iscriversi al canale vivere.me/waVivereFano oppure salvare in rubrica il numero 376 03 17 897 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano
  • Per Signal iscriversi al nostro gruppo




Questo è un articolo pubblicato il 02-12-2023 alle 19:17 sul giornale del 04 dicembre 2023 - 1582 letture






qrcode