SEI IN > VIVERE FANO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Carnevale 2024, svelati i nuovi carri: tutto su biglietti ed eventi. Testimonial Beatrice Venezi

7' di lettura
1876

Se il tema della prossima edizione del Carnevale di Fano è “In viaggio col Vulón: Fuori dalle righe…e dagli spazi!” non poteva esserci scelta migliore per la testimonial della manifestazione 2024.

A tenere a battesimo l’evento carnascialesco più antico d’Italia sarà infatti Beatrice Venezi, una delle direttrici d’orchestra più giovani del mondo salita alla ribalta della cronaca anche perché, durante un Sanremo, ha chiesto di essere chiamata “direttore” e non “direttrice”. Una frase che ha fatto molto rumore e che la colloca, di diritto, “Fuori dalle righe…e dagli spazi”.

E così la Venezi nel 2024 sarà Fano non solo per una produzione concertistica dell’Orchestra Sinfonica Rossini ma anche per ammirare da vicino il nostro Carnevale ed in particolare il “Pupo” a lei dedicato dal maestro carrista Paolo Furlani, dal titolo “Chiamatemi Direttore”. Valeria Guerra, ha invece ideato (realizzazione Gommapiuma per Caso) un’altra novità, sempre di seconda categoria: “Jack in the box ovvero pupazzo a molla”, opera dedicata alle maschere italiane ed in particolare alle dieci maschere dei Carnevali d’Italia che fanno parte del memorandum per il riconoscimento del Patrimonio Immateriale dell’UNESCO.

Il terzo carro nuovo di seconda categoria “Te dag el Brudet 2: la vendetta” è invece dedicato al Brodetto e alla Moretta e porta la firma di Matteo Angherà (realizzazione Carnival Factory): “In una lettura umoristica i classici ruoli si invertono mettendo in scena una simpatica “vendetta” dove in questo caso sono i tipici pesci protagonisti della ricetta a farsi beffa dei cuochi “cucinandoli” in succulente padelle. Vendetta portata a termine grazie anche all’ilarità ed eccitazione provocata dalla gustosa Moretta che i pesci sorseggiano con soddisfazione sotto gli occhi preoccupati dei maestri chef”.

Due i carri nuovi di prima categoria. “Il Mangiasogni” di Luca Vassilich (realizzazione Carnival Factory) che così lo spiega: “In questa società che ci vuole omologati, freddi, rapidi, produttivi e consumisti, è fondamentale essere ancora in grado di sognare. Concedersi il lusso di far volare la mente è un bellissimo atto di ribellione, significa rallentare e concedere alla nostra parte più emotiva e irrazionale la possibilità di esprimersi, trovando, forse, anche il coraggio di essere felici”.

Mauro Chiappa (realizzazione Fantagruel) si è dedicato invece ad un tema di grande attualità come l’Intelligenza Artificiale abbinato ad un tormentone musicale con il carro “Ho visto l’A.I. che bacia lui…”. Ecco come spiega la sua scelta: “Il bacio è la prima e la più immediata delle emozioni umane. L’attimo di vertigine che si prova, prima e durante un bacio non è riproducibile da alcuna Intelligenza Artificiale per quanto essa evoluta. Solo gli esseri umani e in parte anche i nostri amici animali, la possono davvero provare. L’A.I. non potrà mai davvero provarla, o al limite lo farà da sola”.

E mentre ai capannoni del Carnevale si sta lavorando ai nuovi carri è iniziato il tesseramento 2024 (da oggi) che si potrà effettuare sia fisicamente che on line. Il costo della tessera è di 15 euro e si potrà recuperare grazie a tanti vantaggi offerti dalla sottoscrizione compreso l’ingresso al Carnevale con solo 1 euro. Tesserarsi on line comunque è molto semplice. E’ sufficiente andare sul sito www.carnevaldifano.com cliccare sull’apposito banner presente in home page, registrarsi con nome, cognome, data di nascita ed indirizzo mail.

Dopo aver effettuato il pagamento si riceverà tramite mail la tessera in formato digitale ed un pdf con tutte le agevolazioni previste dal tesseramento.

Tra le novità del 2024 una partnership con Spazio Conad, situato all’interno di Fanocenter, che permetterà ai tesserati di ricevere n. 2 buoni acquisto del valore di 5 euro cadauno non cumulabili.

Chi preferisce farlo “fisicamente” si può recare il mercoledì e sabato dalle 10 alle 12 e i pomeriggi dal mercoledì alla domenica dalle 16,30 alle 18,30 presso il Cinema Politeama (via Arco d’Augusto 61) che gentilmente la Famiglia Casanova ha messo a disposizione e nei vari punti tesseramento itineranti che saranno comunicati di volta in volta sui canali social del Carnevale.

E chi si tessera entro il 6 gennaio 2024 potrà vincere una postazione getto per la sfilata di domenica 28 gennaio, un vaso del valore di € 200 offerto da Top Argento e un vaso del valore di € 100 offerto sempre da Top Argento.

On line, presso i punti vendita Live Ticket e il cinema Politeama sarà possibile acquistare anche il biglietto per le 3 domeniche di Carnevale (28 gennaio, 4 e 11 febbraio), dalla prossima settimana.

Torna anche la lotteria, il cui biglietto ha un costo di 3 euro. Ecco i premi in ordine di importanza: 1)Crociera per 2 persone (Yougiara Travel), 2)E.Cargobike Longtal + 3 caschetti (Cascioli), 3)Abbonamento 6 mesi Metodo WYB (Fitness Lab), 4)Telefono Samsung Galaxy Z Fold 3 (TOPTEL), 5)n.2 Lettini stagione 2024 (Bagni Carlo), 6)Borsa in pelle con marchio in argento (Claudio Pacifici), 7)Trousse di prodotti/ profumi (Profumeria Taussi), 8)Crepiera+ set mestoli da cucina (Arredare la Tavola), 9)n. 12 Bottiglie di Moretta Cristal (Caffè del Porto), 10)Cena per 2 persone (Ristorante Il Galeone).

I biglietti della lotteria sono venduti da: associazione culturale Fortuna Dea, Oratorio La Stazione, Amore per la vita Onlus, Avsi, Fondazione Maruzza, Gruppo Fiat Italia 500, Croce Rossa Italiana di Fano, Adamo, Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, Vivere il Poderino e presso il cinema Politeama negli orari sopra citati.

Scelta anche la location che ospiterà tutte le feste dell’edizione 2024: Villa Piccinetti. In questa affascinante dimora affacciata sul mare si svolgeranno tutti gli appuntamenti “festaioli”, dai veglioni per gli adulti alle iniziative per bambini.

Al Cinema Masetti, invece, tutti i venerdì precedenti le sfilate, saranno programmati film dedicati ai più piccoli con possibilità di fare merenda. Vantaggi per chi si presenterà munito di tessera della Carnevalesca: 50% sul costo del biglietto singolo oppure prendi 2 e paghi 1. Presenti anche altri vantaggi consultabili sul sito del Carnevale di Fano.

Nel frattempo, domenica 3 dicembre alle ore 18 nella Sala Verdi del Teatro della Fortuna (ingresso gratuito), è in programma lo spettacolo scritto e diretto da Leonardo Petrillo “C’erano una volta le fiabe. Italo Calvino e le radici dell’immaginario italiano”. L’evento è organizzato dall’Ente Carnevalesca con il contributo dell’Ufficio Cultura del Comune di Fano, della Fondazione Carifano, Pro Loco e Bcc Fano.

“Come da tradizione a Natale ‘regaliamo’ un evento alla città – dice la Presidente dell’Ente Carnevalesca Maria Flora Giammarioli – che serve anche per segnalare l’inizio del nuovo tesseramento e della bigliettazione per il Carnevale del prossimo anno. Quest’anno non potevamo che scegliere una grande autore come Italo Calvino visto che si celebrano i 100 anni dalla sua nascita”.

“Il Carnevale - ha aggiunto l'assessore al turismo ed eventi Etienn Lucarelli - è tradizione e identità fanese. Il mantenimento di questo patrimonio è compito di tutta la nostra comunità e non posso che ringraziare tutte quelle persone che si mettono in gioco - dai maestri carristi alle fazioni, passando per l’ente carnevalesca - per mantenere mantenere alto il valore di questa manifestazione. Come amministrazione comunale in questi anni stiamo facendo un percorso a medio e lungo termine, un percorso non facile ma su cui crediamo, e che ci sta permettendo di dialogare con altri Carnevali per il riconoscimento Unesco. Poi c’è il percorso che deve portare ad una organizzazione adeguata della manifestazione, una organizzazione più struttura per garantire un futuro ancora più roseo al Carnevale di Fano”.

Per le tue foto e segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp iscriversi al canale vivere.me/waVivereFano oppure salvare in rubrica il numero 376 03 17 897 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano
  • Per Signal iscriversi al nostro gruppo




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-12-2023 alle 12:43 sul giornale del 02 dicembre 2023 - 1876 letture






qrcode