SEI IN > VIVERE FANO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Il Natale è già qui: tutti gli appuntamenti del weekend in provincia. Le foto

4' di lettura
778

“Il Natale che non ti aspetti” torna questo fine settimana con tanti appuntamenti dopo il successo del primo weekend con quasi 6 mila presenze a Candelara e circa 5 mila a Mombaroccio con un allestimento fiabesco reso ancora più scenico dalle nevicate artificiali.

“E’ grazie alla macchina organizzativa coordinata dalle pro loco e attivata dai circa 2000 volontari - dichiara Damiano Bartocetti - chiamati ogni anno alla grande sfida della destagionalizzazione turistica, se riusciamo a garantire un Natale speciale per le famiglie e i bambini”.

Il Natale che non ti aspetti è pronto a regalare emozioni anche nel prossimo fine settimana. Sabato 2 dicembre e domenica 3 tornano gli appuntamenti di Candele a Candelara con il borgo illuminato dalla sola luce delle fiammelle di cera. ‘Il Natale Più’ di Fano torna con i Mercatini di Natale al Pincio e nelle vie del centro storico e con il Villaggio di Natale, lo spettacolo di light design nell’ex Chiesa di San Francesco, i presepi dei maestri carristi e tantissime inziative per famiglie e bambini. E poi Frontone con Nel Castello di Babbo Natale (domenica 3 dicembre), l’unico mercatino che si svolge al coperto ai piedi dell’Appennino. Babbo Natale si insedierà con i suoi folletti in quella che sarà la sua accogliente dimora. Poi È Natale a Mombaroccio, i mercatini, tra i più belli d’Italia, ospitati nelle tipiche casette in legno, gli ambienti invernali, la casa di Babbo Natale aperta ai bambini per i laboratori creativi e lo spettacolo unico della nevicata artificiale.

Debutta in questo weekend Gradara con Castello di Natale che accoglierà la Casa di Babbo Natale con gli elfi e poi tour animati e guidati “Christmas Experience”, enogastronomia e degustazioni, spettacoli con giullari e majorettes, concerti natalizi. Al via anche Mondolfo (domenica 3 dicembre) che apre con lo spettacolo di suoni e luci ad annunciare l’accensione delle luminarie e dell’albero. Si accende di nuovo in piazza del comune l’albero all’uncinetto e un secondo albero all’uncinetto in piazza Borroni, entrambi di 8 mt, realizzati dalle abili signore del luogo. Da ammirare anche il presepe al Bastione Sant’Anna, con sagome ad altezza reale rivestite di mattonelle all’uncinetto.

A Urbino si aprono Le Vie dei Presepi con le natività artistiche provenienti da tutto il mondo, in dimensioni minuscole o maxi, realizzati con i materiali più diversi tra cui il più antico presepe al mondo realizzato da Federico Brandani nel 1550 e ospitato nell’Oratorio di San Giuseppe. Vere opere d’arte in mostra nei luoghi simbolo della città ducale: palazzi e vicoli del centro storico circondato da mercatini natalizi, concerti, mostre e percorsi guidati. Natale a Barchi inaugura sabato 2 con un itinerario dal Castello fino al Lago delle rose per una passeggiata notturna illuminata dall’accensione dell’albero di Natale, interamente realizzato all’uncinetto. Natale a San Costanzo (domenica 3) con tanti appuntamenti da vivere nei castelli di San Costanzo, Cerasa, Stacciola e Solfanuccio. Una miriade di iniziative in collaborazione con le associaizoni del territorio e le scuole locali: addobbo della scalinata dei polentari, concerto gospel e polenta sotto l’albero, i fuochi della venuta, cinepanettone, caccia agli elfi, concerti, spettacoli per bambini, Babbo Natale a cavallo, pattiniamo insieme aspettando la Befana, castagne e vin brulè. Torna Serrungarina con il Mercatino di Natale nel borgo con stand gastronomici, bar ed una tensostruttura riscaldata con piatti tipici della tradizione. Nei vicoli si trovano la via dedicata alle Scuole, la Casa di Babbo Natale, l’animazione per bambini, il set fotografico ed esposizione di opere fotografiche, spettacoli fissi e il teatrino, insieme ai mercatini e le osterie.

DIGITAL EDITION

Il Natale che non ti aspetti è anche social grazie alla sua digital edition. Sulla pagina Fb è possibile partecipare al concorso per il premio alla Natività più bella e originale, e poi Bottega, lo spazio dedicato alle eccellenze gastronomiche del territorio e ancora photo booth per la foto più bella nel Borgo de Il Natale che non ti aspetti, dove si trova la cornice perfetta per un selfie con la famiglia, gli amici e con Babbo Natale.

Le Pro Loco che aderiscono: Candelara, Fano, Fossombrone, Frontone, Mombaroccio, Mondolfo, Pergola, Urbania, Urbino, Barchi, Cagli, Canavaccio, Fermignano, Montecchio, Montefelcino, Montemaggiore al Metauro, Paravento di Cagli, Piobbico, San Costanzo, Sassocorvaro, Serrungarina.

Il Natale che non ti aspetti è un’iniziativa a cura delle Pro Loco di Pesaro e Urbino, con il patrocinio del Ministero del Turismo, sostenuta dalla Regione Marche, Atim, in collaborazione con la Provincia di Pesaro e Urbino, Confcommercio, Azienda di Soggiorno e Turismo Bolzano.

Per le tue foto e segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp iscriversi al canale vivere.me/waVivereFano oppure salvare in rubrica il numero 376 03 17 897 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano
  • Per Signal iscriversi al nostro gruppo




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-11-2023 alle 17:58 sul giornale del 01 dicembre 2023 - 778 letture






qrcode