SEI IN > VIVERE FANO > CRONACA
articolo

Coca negli slip e due etti di hashish in casa: pusher 20enne scoperto in stazione, ma è già in libertà

1' di lettura
2484

Prosegue il monitoraggio del territorio fanese per reprimere lo spaccio di stupefacenti. Ancora una volta le forze dell'ordine si sono concentrate tra centro storico e stazione. È nei pressi di quest'ultima che lunedì gli uomini del commissariato di Fano, diretto da Stefano Seretti, hanno scoperto un pusher 20enne di origini brasiliane.

Arrivato in auto con altre due persone, è stato subito perquisito dagli agenti con il prezioso aiuto di un cane antidroga della finanza. Il 20enne nascondeva negli slip 5 grammi di cocaina. Uno dei due accompagnatori, di origini africane, aveva invece circa 3 grammi di hashish ed è stato segnalato alla prefettura. Estranea ai fatti la donna che era con loro.

A passare i guai peggiori è stato il brasiliano, residente a colli al Metauro. In casa i poliziotti gli hanno trovato 2 etti di hashish e circa 30 grammi di marijuana già suddivisa in dosi e pronta alla vendita. Il ragazzo è stato arrestato per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. Martedì mattina il processo per direttissima. Ha patteggiato 9 mesi e 10 giorni, e dovrà anche pagare 800 euro di multa. Pena sospesa: è già in libertà.

Per le tue foto e segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp iscriversi al canale vivere.me/waVivereFano oppure salvare in rubrica il numero 376 03 17 897 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano
  • Per Signal iscriversi al nostro gruppo




Questo è un articolo pubblicato il 29-11-2023 alle 16:19 sul giornale del 30 novembre 2023 - 2484 letture






qrcode