SEI IN > VIVERE FANO > POLITICA
comunicato stampa

Monastero trappista a Monte Giove, Ribella: "Variante fuori tempo massimo, le regole stanno per cambiare"

1' di lettura
346

Nulla in contrario all'arrivo dei Frati Trappisti a Fano ma sul luogo indicato per il nuovo convento abbiamo già espresso la nostra contrarietà. Nessun atteggiamento pregiudiziale di alcuna natura ma solo il rispetto di regole che la città si è data dal Piano regolatore Piccinato in poi.

Premesso questo ci sentiamo però obbligati di informare i Consiglieri Comunali, che si apprestano ad adottare la variante in questione, che il 21 di novembre prossimo il consiglio regionale delle Marche (sessione già calendarizzata) approverà la nuova legge regionale urbanistica.

Da quel momento entreranno in vigore nuove norme rispetto alla vecchia legge 34/92 che "sospendono" sostanzialmente i Prg di tutti i Comuni Marchigiani e altre procedure, varianti comprese, riguardanti la programmazione del territorio.

Infatti dal 21 novembre i Comuni insieme alla Regione e alle Province saranno impegnati ad adeguare i propri strumenti urbanistici alla nuova legge regionale e ci chiediamo, facendo fatica a capire, perché tanta insistenza nell'approvare la variante "trappisti" quando da lunedì 25 settembre contando 30 giorni per il deposito degli atti e altri 30 giorni per presentare le osservazioni l'approvazione definitiva della variante avverrà sicuramente dopo il 21 novembre.

I Consiglieri Comunali quindi devono sapere che in quel momento voteranno un atto predisposto con le vecchie norme ma in presenza di una nuova legge (vigente) che guarda caso all'art.1 recita:

a) assicurare la tutela e la valorizzazione del territorio, del paesaggio, del patrimonio culturale e del tessuto edilizio storico;

b) attuare il contrasto del consumo di suolo....

c) garantire un elevato livello di protezione dell'ambiente....

d) promuovere lo sviluppo sostenibile...

Ci dispiace per gli irriducibili della variante ma il tempo e' scaduto.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-09-2023 alle 16:32 sul giornale del 26 settembre 2023 - 346 letture






qrcode