SEI IN > VIVERE FANO > CRONACA
articolo

L’ultimo saluto a Nilvana, vittima di un frontale: il conducente dell’altra auto aveva bevuto il doppio oltre il consentito

2' di lettura
5810

Si sono svolti mercoledì alle 15 30, nella chiesa di San Giuseppe al porto di Fano, i funerali di Nilvana Sperandio, la 71enne scomparsa domenica in un terribile frontale lungo la strada orcianese tra Villanova e Calcinelli di Colli al Metauro.

La compianta amministratrice di condomini – nonché madre di due figli – si trovava in auto con il marito 77enne, Ilario Ciccurilli, con cui prima della pensione condivideva l’attività. Nel pomeriggio stavano tornando dalla loro casa di campagna a Villanova, diretti verso Fano dove risiedono, quando la loro strada si è incrociata con una Bmw con all’interno almeno tre persone. Auto che ha invaso la loro corsia fino a provocare un terribile frontale che ha fatto finire la Dacia Duster dei due coniugi giù per una scarpata. L’impatto è stato tremendo, al punto da distruggere la parte anteriore dei due mezzi. Niente da fare per Nilvana, nonostante sia stata sottoposta a un lungo massaggio cardiaco. Inizialmente gravi le condizioni del marito – che sul momento ha addirittura trovato le forze per chiamare i soccorsi -, ricoverato a Torrette di Ancona, dov’è stato operato e che sarebbe già fuori pericolo.

Al volante della Bmw un 35enne tunisino residente a Fano e senza precedenti. Al test il suo tasso alcolemico è risultato circa il doppio rispetto al consentito. Le immagini delle telecamere hanno confermato che prima di partire il ragazzo si trovava in un bar di Villanova. In auto con lui anche una ragazza lombarda – ricoverata anche lei insieme al conducente -, oltre a un terzo ragazzo di origini albanesi che però ha rifiutato le cure nonostante avesse riportato nell’incidente alcune escoriazioni. I feriti sono ancora sotto prognosi, per questo non sono ancora stati interrogati per fare definitivamente chiarezza sul gravissimo incidente che è costato la vita alla compianta Nilvana.

Per le tue foto e segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp iscriversi al canale vivere.me/waVivereFano oppure salvare in rubrica il numero 376 03 17 897 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano
  • Per Signal iscriversi al nostro gruppo




Questo è un articolo pubblicato il 13-09-2023 alle 17:06 sul giornale del 14 settembre 2023 - 5810 letture






qrcode