SEI IN > VIVERE FANO > ATTUALITA'
comunicato stampa

A Fano il campo formativo regionale dei volontari CRI

2' di lettura
590

A Fano, presso E.N.D.O - F.A.P. Centro di Formazione Professionale Don Luigi Orione, Via IV Novembre n.47, dall’8 settembre al 10 settembre prende vita il Campo Formativo Regionale CRIFOR.MA.

Il progetto, organizzato dai Delegati Tecnici Regionali Marche, con il supporto del Consiglio Direttivo, ha come obiettivo quello di coinvolgere i Volontari del Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, provenienti da tutto il nostro territorio in un’esperienza multiculturale, di aiutarli a rispondere alle esigenze delle comunità locali, aumentare la capacità di risposta in caso di emergenze e diffondere i valori della cittadinanza attiva e della prevenzione.

"La formazione è lo strumento che facilita e accelera il cambiamento che, molto spesso, è già presente dentro di noi e che può contribuire alla loro crescita sia come individui che come Volontari" dichiara il Presidente Regionale Dott.re Andrea Galvagno.

All'interno del Campo, le proposte formative sono tantissime. I volontari possono scegliere tra diverse tipologie di corso: operatore donatore del sangue e organi, operatore migrante, workshop sulle dipendenze da alcool e droghe, istruttori manovre salvavita, operatori di sala operativa, workshop sulla didattica e comunicazione, truccatori e simulatori.

Sono previsti circa 450 arrivi al Campo, tra volontari, istruttori e personale di logistica e segreteria.

All'interno del campo, domenica 10 settembre alle 12:30, ci sarà anche un appuntamento molto importante sul progetto Città Cardioprotette.

"L’arresto cardiaco può colpire chiunque e senza preavviso. Le possibilità di sopravvivenza possono aumentare solo se l’intervento avviene in tempi strettissimi; questo si può ottenere solo collocando un defibrillatore di pubblico accesso a portata di mano nelle vie nelle piazze e nei luoghi più frequentati, e convincendo i cittadini a seguire appositi corsi di formazione in modo da essere in grado di intervenire nel momento del bisogno" - sono le parole della Delegata Salute Alice Brisighelli, che ha seguito questo progetto dal nascere - "I mesi scorsi ci ha contattato EPAP, ente previdenziale e assistenza pluricategoriale, che aveva letto di questo progetto, e ci ha donato, come regionale, una cospiqua somma di denaro per dare continuità al progetto".

Sono stati, così acquistati 12 DAE - Defibrillatore Semiautomatico Esterno, che verranno consegnati durante la cerimonia di chiusura campo, domenica 10 settembre alle ore 12.30, dal Presidente dell'EPAP ai comitati territoriale coinvolti nel cratere sismico: Camerino, Castignano, Petriolo, Ascoli Piceno, Macerata, Fabriano, Fermo, Tolentino, Sibillini, San Severino Marche, Sarnano e Visso.

I volontari contribuiscono a difendere la salute e la vita, a diffondere i principi e valori di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, a farsi promotori di una cultura della non violenza e della pace e a contribuire alla formazione di cittadini attivi al fine di creare comunità più inclusive e resilienti.

Per avere maggiori informazioni su come diventare un Volontari di Croce Rossa contattare la sede CRI più vicina.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-09-2023 alle 11:18 sul giornale del 09 settembre 2023 - 590 letture






qrcode