SEI IN > VIVERE FANO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Monastero trappista a Monte Giove, il no di Confcommercio: "Perché distruggere un'area dal grande valore ambientale?"

1' di lettura
1840

Si riparla, a Fano, della possibile realizzazione, nell’area di Monte Giove, del nuovo monastero dei frati trappisti. Sul punto interviene la Confcommercio con il Direttore Generale, Amerigo Varotti e la Vice Presidente Barbara Marcolini.

«Siamo decisamente contrari a questa ipotesi e stupiti che la Giunta municipale abbia approvato la variante urbanistica che consentirà nuovo consumo del suolo e cementificazione in un’area di grande valore ambientale e soggetta da sempre ad una infinità di vincoli paesaggistici. Vincoli che i normali cittadini e le imprese devono obbligatoriamente rispettare ma che verrebbero eliminati per favorire la costruzione di un birrificio artigianale ed una foresteria annessa al monastero (!!) dei frati.

E’ difficile pensare che dopo un simile atto non si concedano simili autorizzazioni e varianti a cittadini e imprese. Quindi si dà il via libera alla distruzione di un’area di grande valore ambientale favorendo la costruzione di una struttura ricettiva con annessa attività artigianale. L’alto valore spirituale e culturale della iniziativa è solo la foglia di fico con cui si vuole nascondere la vergogna di un atto insostenibile. A nulla vale il riferimento all’approvazione da parte della Soprintendenza che è la stessa che ha dato parere favorevole alla mega antenna che ha deturpato Fiorenzuola di Focara e il Parco del San Bartolo».

Per le tue foto e segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp iscriversi al canale vivere.me/waVivereFano oppure salvare in rubrica il numero 376 03 17 897 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano
  • Per Signal iscriversi al nostro gruppo




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-09-2023 alle 20:23 sul giornale del 08 settembre 2023 - 1840 letture






qrcode