SEI IN > VIVERE FANO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Giornata Europea della Cultura Ebraica, gli eventi a Fano

5' di lettura
222

Domenica 10 settembre 2023 torna l’appuntamento con la Giornata Europea della Cultura Ebraica, l’evento annuale che apre alla cittadinanza le porte di Sinagoghe, musei e altri siti ebraici, quest’anno in Italia in ben 101 località, distribuite in sedici regioni, da nord a sud alle isole.

La manifestazione, giunta alla ventiquattresima edizione, ha ricevuto quest’anno la prestigiosa Medaglia del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

L’iniziativa, alla quale partecipano trenta Paesi europei, è coordinata e promossa nel nostro Paese dall’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane. Con un tema inedito, “La bellezza”, a fare da “fil rouge” tra le centinaia di eventi che saranno organizzati in tutto il Paese. Un’occasione per far conoscere e valorizzare il patrimonio storico, architettonico, artistico e archeologico ebraico in Italia, e per riflettere sulle peculiari declinazioni del “bello” da un punto di vista ebraico.

Numerosi gli eventi nelle MARCHE, che si terranno in sei località: ANCONA, FANO, PESARO, SENIGALLIA, URBINO e JESI.

Ad ANCONA sono previste visite alle sinagoghe (Via Astagno, 10) durante tutto l’arco della giornata dalle 9.30 alle 17.30.

Alle 18.30, presso la Sinagoga grande si potrà assistere gratuitamente allo spettacolo "Song of songs", musica e danza ispirate al Cantico dei Cantici di Re Salomone.

A cura delle attrici Simona Lisi e Caterina Pontrandolfo. Maggiori informazioni: Tel 071202638, Mail comeban@gmail.com


A URBINO dalle ore 10.00 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 18.00 aprirà la Sinagoga di Via Stretta 43, nella quale ad accompagnare la visita ci saranno una serie di cartelloni esplicativi e la proiezione di un video dedicato ai tessuti ricamati custoditi nella Sinagoga. Per maggiori informazioni: Mail comeban@gmail.com

A FANO (PU), alle ore 18.00 presso la Darsena Borghese una conversazione sul libro “Ricette e precetti” in cui si parlerà di tradizioni culinarie, di ‘bello e buono’ della diaspora e di religioni, con l’autrice e regista Miriam Camerini.

A seguire alle 19.00, aperitivo e concerto “Caffè Odessa”, sapori, profumi e musiche delle molte diaspore ebraiche. Chitarra e voce: Manuel Buda, voce: Miriam Camerini. Informazioni e prenotazioni al numero: Tel. 0721 887385


A PESARO, dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00, apertura straordinaria della Sinagoga di Via delle Scuole.
Alle 11.00, un percorso per bambini dedicato alla botanica e al suo valore simbolico per la cultura ebraica nel quale, attraverso frasi e citazioni del Talmud e della Torà si costruirà un erbario ebraico disegnando alcune specie floristiche. Partecipazione gratuita, durata un’ora e venti; punto d’incontro in Sinagoga.

Alle 17.00, una visita guidata alla sinagoga dal titolo: "La rosa di Sharon – Fiori e piante nella tradizione ebraica antica" durante la qual si andrà alla scoperta delle specie vegetali all’interno della sinagoga. Partecipazione gratuita.

Maggiori informazioni: Pesaro Musei, Tel. 0721 387541

A JESI sono previste alle 16.00 e alle 17.30 due visite guidate all’ex ghetto precedute da un’introduzione sulla storia della comunità ebraica locale.
Punto di incontro Palazzo Bisaccioni (piazza Colocci, 4)

Nell’intervallo tra le due saranno proiettati alcuni video su regole e tradizioni ebraiche.
Per maggiori informazioni scrivere a: centrostoricodijesi@gmail.com

Infine a SENIGALLIA sarà possibile visitare gratuitamente la Sinagoga (via dei commercianti,20) dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.30. I visitatori saranno accompagnati nella visita dai volontari presenti.

Maggiori informazioni: Tel. 071202638, Mail comeban@gmail.com

La Giornata Europea della Cultura Ebraica è un appuntamento culturale ormai consolidato, che nel nostro Paese, come sostenuto dall’AEPJ, l’associazione europea per la preservazione del patrimonio ebraico e organizzazione “ombrello” della Giornata, vanta il primato di edizione più ampia e riuscita in Europa. Grazie alla virtuosa e fattiva collaborazione tra Comunità Ebraiche, Comuni, Enti locali e Associazioni attive sul territorio, e a un patrimonio storico-culturale di sicuro interesse, ogni anno si dà vita a una manifestazione diffusa in modo capillare in gran parte della penisola, che accoglie decine di migliaia di visitatori.

La XXIV Giornata Europea della Cultura Ebraica ha ricevuto la prestigiosa Medaglia del

Presidente della Repubblica. La manifestazione è riconosciuta dal Consiglio d’Europa.

Gode inoltre del Patrocinio del Ministero della Cultura, del Ministero dell’Istruzione e del Merito e dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani.

Partecipano alla Giornata in Italia le seguenti località:

ABRUZZO: Pescara - CALABRIA: Arena, Belvedere Marittimo, Bova Marina, Castrovillari, Catanzaro, Caulonia, Cittanova, Cosenza, Cropani, Crotone, Ferruzzano, Gerace, Motta San Giovanni, Nicotera, Palmi, Reggio Calabria, Rende, Roccelletta di Borgia, San Giorgio Morgeto, Santa Maria del Cedro, Soriano Calabro, Tarsia, Vibo Valentia, Zambrone – CAMPANIA: Napoli - EMILIA ROMAGNA: Bologna, Carpi (Fossoli), Cento, Cesena, Correggio, Cortemaggiore, Ferrara, Finale Emilia, Lugo di Romagna, Modena, Parma, Reggio Emilia, Soragna – FRIULI VENEZIA GIULIA: Gorizia, Trieste, Udine - LAZIO: Fiuggi, Roma, Sezze - LIGURIA: Genova - LOMBARDIA: Bozzolo, Mantova, Milano, Ostiano, Pomponesco, Sabbioneta, Soncino, Viadana - MARCHE: Ancona, Fano, Jesi, Pesaro, Senigallia, Urbino - PIEMONTE: Alessandria, Asti, Biella, Carmagnola, Casale Monferrato, Cherasco, Chieri, Cuneo, Mondovì, Saluzzo, Torino, Vercelli – PUGLIA: Lecce, Manduria, Oria, San Nicandro Garganico, Taranto, Trani - SARDEGNA: Cagliari – SICILIA: Castroreale, Enna (Agira), Marsala, Modica, Palermo, Siracusa, Trapani – TOSCANA: Firenze, Livorno, Monte San Savino, Pisa, Pitigliano, Siena - TRENTINO ALTO ADIGE: Merano - VENETO: Conegliano, Padova, Portobuffolè, Rovigo, Venezia, Verona, Vicenza, Vittorio Veneto

I 30 Paesi europei che partecipano sono:

Austria, Belgio, Bielorussia, Bosnia Erzegovina, Bulgaria, Croazia, Estonia, Finlandia, Francia, Georgia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lituania, Lussemburgo, Moldavia, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Serbia, Slovacchia, Spagna, Svezia, Svizzera, Turchia.

In Europa la Giornata è coordinata dall’AEPJ - The European Association for the Preservation and Promotion of Jewish Culture and Heritage. I programmi dei singoli Paesi sono consultabili sul sito www.jewisheritage.org



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-09-2023 alle 11:26 sul giornale del 08 settembre 2023 - 222 letture






qrcode