SEI IN > VIVERE FANO > SPORT
comunicato stampa

Fano Rugby: successo per “Ovalide”, la prima rassegna letteraria sulla palla ovale

2' di lettura
132

E’ andato dritto alla meta il Fano Rugby con “Ovalide”, la prima rassegna letteraria sulla palla ovale proposta dal coach rossoblù Walter Colaiacomo e dal rugbista/fotoreporter giramondo fanese Matthias Canapini nell’accogliente club house all’interno dell’impianto “Falcone-Borsellino” con la collaborazione del dirigente Daniele Falcioni.

Chi vi ha partecipato da spettatore è infatti tornato a casa arricchito dai contenuti espressi dagli ospiti, capaci con le loro esposizioni di aprire le menti facendo conoscere al contempo aspetti particolarmente interessanti della storia italiana e mondiale.

Il 6 maggio si è cominciato con la presentazione del libro “Attento che cadi” di Andrea Lijoi, nei primi anni ’80 nazionale italiano U19 e maggiore, professore di educazione fisica con un’esperienza importante alle spalle nell’educazione e formazione dei baby rugbisti. Ha affrontato il tema della pratica sportiva dei più piccoli, con un’attenzione all’attitudine, in alcuni casi apprensiva, dei loro genitori.

Il 27 maggio si è proseguito con Marco Pastonesi, giornalista, a lungo editorialista per la Gazzetta dello Sport, ex rugbista genovese, premio Bancarella nel 2017 con “L'uragano nero - Jonah Lomu”, sceso a Fano con la sua ultima opera “Il leone e il corazziere. L’anima del rugby in Carwyn James e Doro Quaglio". Il giorno dopo è stata quindi la volta di Maxime Mbandá, con trascorsi in azzurro ed attualmente in forza al Colorno, autore di “Fuori dalla mischia. Lettera a mio figlio sul rugby, l’amore, la vita”.

La degna chiusura il 24 giugno è toccata al siciliano Claudio Fava, giornalista, scrittore, sceneggiatore (“I Cento Passi”) ed in passato europarlamentare, che ha raccontato la toccante vicenda dell’uccisione in Argentina, sotto la dittatura militare di Jorge Videla, di ben 17 elementi del Rugby Club La Plata. Non è mancato il parallelismo con la mafia, contrastata da suo padre Giuseppe sulle pagine del giornale I Siciliani tanto da pagare con la propria vita venendo assassinato nel 1984.

E non è finita qui, perché la fitta agenda del Fano Rugby, oltre all’attività in campo delle sue squadre giovanili, prevede un altro appuntamento già sabato 1 luglio al Bocciodromo di Orciano. In occasione della festa “Insieme per lo Sport”, dalle ore 17 alle 19, la società rossoblù attraverso i suoi tecnici darà la possibilità di provare il gioco del rugby ai bambini che interverranno. Coordina l’iniziativa il vice-presidente Francesco Livi, sempre molto presente insieme al presidente Giorgio Brunacci.

Sabato 8 luglio al “Falcone-Borsellino” si terrà poi il 7° Torneo del Brodetto, uno dei più rinomati eventi estivi italiani della categoria Old (Over 35). Organizzano i Brodetti fanesi, con info e prenotazioni per partite, aperitivo e cena al 3402389369. Seguirà musica live, con I Rinoceronti.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-06-2023 alle 11:29 sul giornale del 30 giugno 2023 - 132 letture






qrcode