SEI IN > VIVERE FANO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Il grande esempio degli studenti: raccolte nelle scuole oltre 2 tonnellate di rifiuti elettrici ed elettronici

2' di lettura
64

Si è svolta anche nell’anno scolastico che si è appena concluso l’iniziativa di Aset Spa per la raccolta di apparecchiature elettriche ed elettroniche (i cosiddetti 'RAEE') nelle scuole dei comuni serviti dall’igiene ambientale della società dei servizi. Grande la partecipazione da parte degli studenti - 5.482 quelli coinvolti nelle 26 scuole aderenti -, grazie ai quali sono state raccolte oltre 2 tonnellate di rifiuti di questo tipo, contro le 1,56 tonnellate dello scorso anno.

Lo spirito dell’iniziativa – denominata ‘Raee, che gusto riciclare’ - è sempre lo stesso: sensibilizzare gli studenti delle scuole primarie e secondarie di I° e II° grado, e di pari passo le loro famiglie, al corretto conferimento di radio, auricolari, caricabatterie, phon, tablet, smartphone, mouse e dei tanti apparecchi di uso comune che, essendo elettrici o elettronici, necessitano di una raccolta a sé. Ogni concorso che si rispetti ha una sua classifica, in questo caso stilata in base al peso pro capite dei rifiuti raccolti, vale a dire il rapporto tra il totale della raccolta del singolo plesso scolastico e il numero di ragazzi partecipanti al suo interno.

Quest'anno sul gradino più alto del podio sono saliti gli alunni della scuola primaria Gentile (IC Gandiglio) di Fano, che ha raggiunto una raccolta totale di 305,4 kg (1,68 pro capite), seguita dalla scuola secondaria Fermi di San Costanzo (1,58 pro capite) e dalla primaria di Cuccurano (Circolo didattico statale Sant'Orso, 1,57). A loro un buono del valore di 400 euro da spendere in materiale di cancelleria. La classifica prosegue con la primaria di San Michele al Fiume dell'IC Giò Pomodoro (1,36) la scuola primaria Raggi del Circolo didattico San Lazzaro di Fano (0,88), la primaria Tombari del Circolo didattico statale Sant'Orso di Fano (0,65) la primaria Luigi Rossi dell'IC Padalino di Fano (0,60), la secondaria di primo grado Marco Polo di Cartoceto (0,60), la primaria Montessori di Fano del Circolo Didattico San Lazzaro (0,39) e le classi 1^L, 2^A e 2^B delle secondarie di secondo grado delle scuole Olivetti e Battisti dell'ISS Polo 3 di Fano (0,39). A loro un buono per cancelleria dell'importo di 200 euro.

“Il notevole incremento dei rifiuti Raee raccolti nelle scuole – ha spiegato il presidente di Aset Spa Paolo Reginelli – è la prova tangibile della bontà del lavoro svolto finora, ma soprattutto dimostra la sempre maggior attenzione da parte delle scuole e degli stessi studenti verso progetti di questo tipo. Riteniamo che iniziative come questa siano molto importanti per far capire ai nostri ragazzi che anche certi oggetti possono essere recuperati, e soprattutto quanto sia pericoloso abbandonarli nell’ambiente. Ci proponiamo senz’altro, dunque, di proseguire lungo questa strada grazie alla collaborazione degli istituti e dei loro insegnanti”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-06-2023 alle 11:54 sul giornale del 29 giugno 2023 - 64 letture






qrcode