SEI IN > VIVERE FANO > CRONACA
articolo

In due rischiano di annegare, intervengono i bagnini della spiaggia a fianco: già tre gli interventi per l’operazione ‘Mare Sicuro’. I numeri da chiamare

1' di lettura
2070

Nei giorni scorsi due bagnanti hanno rischiato di annegare in un tratto di spiaggia libera di Fano. Ed è soltanto uno dei tre interventi che hanno visto in prima linea anche gli uomini e le donne della guardia costiera, già impegnati nella consueta operazione ‘Mare Sicuro’.

Nel caso specifico una squadra ha raggiunto a piedi il luogo del salvataggio, già eseguito dai bagnini della concessione a fianco, così da effettuare i rilievi.

Durante lo stesso weekend la sala operativa della capitaneria di porto della guardia costiera di Pesaro ha però dovuto gestire anche altre due emergenze. Il primo soccorso ha riguardato l’evacuazione medica di un giovane ragazzo dalla spiaggia di Fiorenzuola di Focara, dove è stato disposto l’invio dell’idroambulanza Nettuno della croce rossa di Pesaro. Il secondo ha riguardato il salvataggio di un’anziana dalle acque del porto di Pesaro: i militari si sono tuffati in acqua e hanno recuperato la signora facendola salire a bordo del battello GCB126.

L’estate è iniziata da poco, ma si è dunque già mostrata impegnativa. Anche per questo si rivela lungimirante la riconferma, anche per la stagione 2023, dell’operazione Mare Sicuro della capitaneria di porto della guardia costiera di Pesaro, con le sue attività finalizzate a garantire la tutela dei bagnanti e la sicurezza della navigazione, nonché la libera fruizione degli arenili e delle acque riservate alla balneazione. Gli occhi dei militari sono puntati lungo tutta la costa della provincia, da Marotta a Gabicce a Mare per circa 40 chilometri. Ogni giorno sono impegnate tre squadre via terra e cinque motovedette.

In caso di emergenza in mare contattare il 1530 o il numero unico delle emergenze 112.

Per le tue foto e segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp iscriversi al canale vivere.me/waVivereFano oppure salvare in rubrica il numero 376 03 17 897 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano
  • Per Signal iscriversi al nostro gruppo




Questo è un articolo pubblicato il 27-06-2023 alle 19:35 sul giornale del 28 giugno 2023 - 2070 letture






qrcode