SEI IN > VIVERE FANO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Colli al Metauro: rifiuti, verso la raccolta porta a porta. Al via gli incontri informativi

2' di lettura
108

aset

Cambia la modalità di raccolta dei rifiuti a Colli al Metauro, ed è bene conoscerne tutti i dettagli. Ne è convinta Aset Spa, che invita gli utenti del territorio a partecipare a uno degli otto appuntamenti in programma per informare adeguatamente i cittadini sulle novità inerenti alla raccolta differenziata.

Da lunedì 3 luglio, infatti, inizierà il ritiro porta a porta di pressoché tutti i tipi di rifiuto, un cambiamento che riguarderà l’intero territorio comunale. Da quel momento il conferimento nei cassonetti stradali – che verranno rimossi già dal 1° luglio - verrà sostituito dal ritiro domiciliare.

Per saperne di più basterà partecipare a uno dei seguenti incontri: il 19 giugno nella sala parrocchiale ‘La Barca’ di Tavernelle, il 21 al Circolo Acli di Saltara, il 23 nell’ex Municipio di Serrungarina, il 26 in Piazza dal Metauro a Calcinelli, il 27 al Circolo Acli di Pozzuolo e il 28 al Centro Civico di Villanova. Tutti gli appuntamenti inizieranno alle ore 21, a eccezione di quello a Pozzuolo previsto per le 18 30.

Aset Spa ricorda inoltre, agli utenti domestici che non abbiano già provveduto a farlo, di presentarsi al Centro Raccolta Differenziata in via dei Laghi 18/H per ritirare il nuovo kit indispensabile per la raccolta. Per agevolare i cittadini, dal 19 giugno all’8 luglio è prevista l’estensione dei giorni e degli orari di apertura del Centro per il ritiro del kit. Ci si potrà infatti recare il lunedì, il mercoledì o il giovedì dalle 13 45 alle 19, oppure il martedì, il venerdì o il sabato dalle 7 30 alle 13. Il nuovo kit comprende un contenitore per il secco non riciclabile - con transponder associato in modo univoco all'utenza, motivo per cui dovranno ritirarlo anche gli utenti di Montemaggiore -, uno per carta e cartone, uno per gli imballaggi in vetro e uno per quelli metallici, oltre ad appositi sacchi per la raccolta della plastica. A occuparsi del ritiro del kit dovrà essere l'intestatario dell'utenza Tari munito di documento d'identità. Sarà possibile delegare il ritiro a una terza persona, che dovrà comunque presentarsi con una fotocopia del documento del delegante.

La società dei servizi ringrazia gli utenti per la disponibilità. Per informazioni si invita a chiamare il numero 0721/83391.



aset

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-06-2023 alle 16:02 sul giornale del 16 giugno 2023 - 108 letture






qrcode