SEI IN > VIVERE FANO > POLITICA
comunicato stampa

FdI: "L'hospice pediatrico a Fano è realtà, promessa mantenuta"

4' di lettura
306

Una grande notizia per la Provincia di Pesaro Urbino, per la Regione Marche e per tutto il Centro Italia: con il piano socio sanitario 2023 - 2025 si conferma l'investimento di un nuovo hospice pediatrico a Fano

Le promesse sono state mantenute e la sanità pubblica fanese non solo non sarà smantellato ma sarà potenziata con una struttura ospedaliera come l'hospice pediatrico che avrà una rilevanza incredibile non solo per le Marche ma per tutte le regioni limitrofe. Grazie alla Giunta Acquaroli Fano sta riprendendo la centralità sanitaria che merita la terza città delle Marche Come afferma Andrea Montalbini dirigente regionale e comunale di Fratelli d'Italia: 'Grazie all'impegno del Presidente Francesco Acquaroli, dell'Assessore alla Sanità Filippo Saltamartini e dell'Assessore all'Edilizia Sanitaria Francesco Baldelli finalmente Fano vedrà la nascita di un hospice pediatrico. La promessa è stata mantenuta perchè l'Hospice pediatrico è ora parte del piano sanitario e c è già la copertura finanziaria per la sua relazione, quindi un sogno che diventa finalmente realtà' Continua Montalbini che non nasconde la grande soddisfazione: 'Un incredibile risultato della Giunta del fare capitanata da Acquaroli che conferma l'attenzione verso una sanità vicino ai cittadini e specialmente vicino ai bambini terminali e con malattie inguaribilj. Un grande traguardo per la città di Fano che finalmente vede qualificato il ruolo di Fano città dei bambini non solo per il divertimento e e le attività ludiche ma anche nei momenti più difficili e complessi della salute dei bambini e nel sostegno delle loro famiglie.

Con l'Hospice pediatrico Fano potrà rispondere a 360 gradi alla vocazione della Città dei Bambini e l'Hospice sarà l'occasione per potenziare il ruolo di Fano a livello nazionale perché la qualità della vita della nostra città permetterà una perfetta integrazione tra struttura sanitaria e città che sarà a tutto beneficio dei bambini e delle loro famiglie. Grazie al nuovo piano socio sanitario 2023 - 2025 l'hospice pediatrico diventa realtà e tante famiglie potranno trovare a Fano una struttura moderna ed al passo con i tempi in grado di accompagnare i bambini e le loro famiglie nella sfida più più difficile L'hospice di Fano diventerà un luogo di cura e di accompagnamento per tutto il Centro Italia e siamo sicuri che la città della fortuna saprà rappresentare al meglio la forza e determinazione con cui i marchigiani sanno affrontare le sfide e dimostrare lo spirito di servizio nell'accogliere i famigliari L'hospice è un primo e reale passo verso un nuovo modello sanitario marchigiano di prossimità, di cura della malattia e di rispetto della vita. Rimangono aperte le criticità di mancanza di personale sanitario che la Giunta Acquaroli ha ereditato da decenni di mala sanità del Centro Sinistra ma la conferma del nuovo Hospice pediatrico di Fano è la conferma tangibile che il nuovo governo di Centro Destra vuole invertire la tendenza a smantellare la sanità pubblica attraverso nuove strutture sanitarie, potenziamento dei servizi e formazione con borse di studio finanziate dalla regione di nuovo personale sanitario che richiederà diversi anni Il nostro ringraziamento più sentito al Governatore Francesco Acquaroli ed agli Assessori Filippo Saltamartini e Francesco Baldelli che non hanno semplicemente impedito la chiusura dell'Ospedale Santa Croce (che anzi verrà potenziato!!!) ma che hanno messo finalmente Fano al centro della politica sanitaria regionale per quello che riguarda le cure palliative e l'accompagnamento del fine vita Infine, Montalbini che è Responsabile Regionale di Fratelli d'Italia per i Valori Non Negoziabili ci tiene a sottolineare il costante 'impegno di Fratelli d'Italia non solo a livello nazionale ma anche regionale verso la difesa e la dignità della vita soprattutto nelle fasi finali: 'Grazie all'Hospice pediatrico a Fano si giocherà una delle più grandi partite del nostro tempo che è l'accompagnamento dei bambini gravemente malati e delle loro famiglie. Fano diventerà il luogo della cura, dell'accompagnamento e del sostegno di tante famiglie che verranno da tutta Italia perché la nostra città offre bellezze paesaggistiche, una vivibilità ed una rete di servizi e di volontariato che faranno la differenza nell'accoglienza che non è solo sanitaria ma anche umana'



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-05-2023 alle 16:53 sul giornale del 29 maggio 2023 - 306 letture






qrcode