SEI IN > VIVERE FANO > POLITICA
comunicato stampa

Ruggeri sui biodigestori: quando la politica è propaganda. Prassi illusoria della maggioranza regionale che deve essere stigmatizzata

1' di lettura
122

Marta Ruggeri
La propaganda politica ha gambe corte. Percorre poca strada, ma nel frattempo ne combina di danni e di conseguenza deve essere stigmatizzata. Per esempio quando illude i cittadini, come è successo riguardo ai progetti sui biodigestori a Talacchio di Vallefoglia e a Ca' Rafaneto di Terre Roveresche.

L'impegno di tenere questo tipo di impianti lontano da centri abitati e aree agricole, promosso dal centrodestra marchigiano e approvato dall'assemblea legislativa nel febbraio 2022, si conferma oggi ciò che appariva allora: pura trovata propagandistica. La prova? È negli atti della conferenza dei servizi convocata per il progetto del biodigestore a Talacchio. Il verbale riporta infatti il parere positivo riguardo all'autorizzazione unica, espresso da due tecnici della Regione. Il relativo decreto specificherà pubblica utilità, indifferibilità e urgenza dell'opera. Per tanto bisogna stigmatizzare l’atteggiamento propagandistico di taluni consiglieri di maggioranza, che predispongono atti destinati a essere disattesi dagli uffici competenti.

Le proposte dovrebbero essere prima confrontate con i tecnici per prefigurare soluzioni serie, fondate e concrete, invece che essere usate solo per carpire il consenso di associazioni, comitati e singoli cittadini. L'andazzo è preoccupante anche pensando a Riceci di Petriano, sempre in provincia di Pesaro e Urbino, dove si vorrebbe installare un mega impianto per smaltire rifiuti speciali non pericolosi. Purtroppo la maggioranza di centrodestra ha bocciato la proposta responsabile ed efficace di M5S, che proponeva di tutelare maggiormente centri abitati e luoghi di pregio aggiornando la normativa in fatto di distanze.

In pdf il verbale





Marta Ruggeri

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-05-2023 alle 10:33 sul giornale del 27 maggio 2023 - 122 letture






qrcode