SEI IN > VIVERE FANO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Alluvione Emilia-Romagna, come fare una donazione tramite la Caritas alle popolazioni colpite

1' di lettura
250

Nei paesi dell’Emilia Romagna colpiti dai forti nubifragi e dalle frane dei giorni scorsi perdura una situazione difficile, soprattutto per chi ha visto le proprie abitazioni o attività lavorative sommerse dal fango e ha perso tutto. Anche se la situazione meteo sembra migliorare, restano parti di città e molte case allagate.

“Molti piccoli paesi – riferisce il Delegato regionale delle Caritas dell’Emilia Romagna, Mario Galasso – sono bloccati a causa delle frane, e alcune persone risultano ancora irraggiungibili. Il sole asciuga ma al contempo compatta il fango, rendendo difficile la sua rimozione. Ma al momento la priorità rimangono le persone. In coordinamento con i Comuni cerchiamo di venire incontro alle loro esigenze pratiche e a supportarle anche dal punto di vista psicologico. Il bisogno più impellente rimane liberare le abitazioni e i locali dall’acqua e dal fango, in modo da far ritornare le persone sfollate quanto prima nelle loro case”, conclude Mario Galasso.

La Delegazione Caritas Marche, in coordinamento con Caritas Italiana, si è da subito messa in contatto con le Caritas diocesane dell’Emilia Romagna per assicurare vicinanza e un coordinamento su vari fronti, facendo tesoro anche della lunga esperienza dei “gemellaggi”, mettendo al centro l’accoglienza delle persone rimaste senza casa e l’accompagnamento di quelle in situazioni di particolare fragilità e difficoltà.

È possibile sostenere gli interventi di Caritas Italiana per questa emergenza specificando nella causale “Emergenza alluvione 2023” e donando: tramite bonifico a Fondazione Caritas Fano ETS presso Crédit Agricole: IBAN: IT 64 S 06230 24310 000015206432 CC POSTALE: 001035130606 Paypal o Satispay: caritasfano.it/dona

Per informazioni: info@caritasfano.net

In allegato locandina





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-05-2023 alle 17:13 sul giornale del 27 maggio 2023 - 250 letture






qrcode