Mondolfo: estorce denaro ad un commerciante di Marotta, in casa gli trovano anche la cocaina, arrestato

2' di lettura 25/05/2023 - Nell’ambito dei servizi disposti dal Questore di Ancona dr. Cesare Capocasa volti a contrastare la criminalità diffusa, personale in servizio presso il Commissariato di Senigallia, appartenente al Settore Anticrimine, insieme a personale dell’Anticrimine del Commissariato di Fano e della Squadra Mobile della Questura di Pesaro, nel pomeriggio di martedì, ha concluso una complessa indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Pesaro, che ha portato all’arresto di un uomo quarantenne, abitante del pesarese, per il reato di estorsione e detenzione ai fini di spaccio di 140 grammi circa di cocaina.

L’operazione ha avuto origine da un’altra recente attività di indagine svolta dal Commissariato di Senigallia e volta al contrasto dello spaccio di stupefacenti.
Dalle informazioni acquisite si era appreso che una delle persone individuate, commerciante di Marotta ma gravitante anche in quel di Senigallia, era vittima di un’estorsione.
Sono quindi iniziate numerose attività di pedinamento ed osservazione insieme a complesse altre attività su una vasta area territoriale per cui è stata necessaria la collaborazione tra investigatori degli Uffici di Polizia della Questura di Pesaro e della Questura di Ancona coordinati dalla Procura della Repubblica di Pesaro-Urbino.

Durante l’indagine durata qualche settimana si è appreso che il commerciante di Marotta era stato minacciato da una persona, che poi è risultata essere quella arrestata, alla quale avrebbe dovuto consegnare la somma di 5000 euro.

La fase conclusiva si è appunto svolta nel pomeriggio del 23 maggio nel territorio del Comune di Mondolfo quando il commerciante ha visto presentarsi un uomo all’appuntamento concordato. All’atto della consegna del denaro gli agenti sono immediatamente intervenuti traendo in arresto l’estorsore.

Subito dopo si è organizzata la perquisizione domiciliare dell’indagato anche con l’ausilio di un’unità cinofila dell’Ufficio Controllo del Territorio della Questura di Ancona.
Gli agenti hanno quindi rinvenuto e sequestrato a casa dell’arrestato, nascosto in un comodino della camera da letto, un involucro in cellophane trasparente contenente un panetto di sostanza solida di colore biancastro risultata essere cocaina del peso complessivo di grammi 120 grammi. Un altro involucro rinvenuto in camera da letto conteneva altri 20 grammi circa di cocaina.
Inoltre è stato sequestrato un bilancino elettronico di precisione e circa 2000 euro in contanti.

Per le tue foto e segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 376 03 17 897 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano







Questo è un articolo pubblicato il 25-05-2023 alle 12:50 sul giornale del 26 maggio 2023 - 2136 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/d0SX





logoEV
logoEV
logoEV
qrcode