SEI IN > VIVERE FANO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Infiltrazioni alla primaria 'Gentile', FDI: "Da anni le segnalazioni"

2' di lettura
82

Tra la fine di aprile e i primi giorni di maggio, e per l’ennesima volta, i genitori, di alcune classi della scuola primaria Gentile, segnalavano per iscritto al Comune di Fano nelle persone del sindaco e degli assessori Brunori e Mascarin, la forte preoccupazione per le condizioni in cui versa l’edificio scolastico.

Infatti da circa 5 anni la scuola è interessata da infiltrazioni di acqua piovana, tali da determinare in alcune aule estese chiazze bagnate nei soffitti, più cedimenti di parti di intonaco o di pannello fonoassorbente; la situazione è tale che sono state ricollocate alcune aule in altri parti dell’edificio scolastico. Il problema pare riguardare non solo il piano immediatamente sotto il tetto ma anche i muri delle aule sottostanti che presentano chiazze di umidità. Le sollecitazioni dei genitori parrebbero essere solo l’epilogo delle segnalazioni e delle sollecitazioni al Comune con tanto di allegazioni fotografiche da parte dei vari dirigenti scolastici che si sono succeduti nel tempo.

Il Comune riscontrava sempre per iscritto la segnalazione in maniera contraddittoria, poco chiara e poco esauriente. Con le abbondanti piogge dei giorni scorsi, i genitori continuano preoccuparti a segnaalre come questo annoso problema di infiltrazioni sia grave, tale che il soffitto presenta diverse aree bagnate, alcune anche molto estese; in una di queste aree è presente un buco profondo. Vi è presenza di cattivo odore, di muffa, parti di intonaco cadute e polveri cadute dal soffitto. Condizioni in cui i bambini sarebbero stati per mesi. Detti problemi hanno costretto la dirigente a spostare alcune classi dei piani superiori interessando le infiltrazioni varie classi, il corridoio, e ora sono giunte fino al piano terra. Alcuni bambini sarebbero stati spostati in classi non adeguate perché piccole e con banchi e seggiole piccoli (per bambini di prima), comunque non consone. Ambienti insalubri, piccoli e non sicuri hanno ospitato bambini di diverse classi. Le classi evacuate sono tante e i genitori temono che la scuola non sarà in grado di ospitare tutte le classi a settembre 2023. Questa inaccettabile situazione impone al sindaco ed agli assessori di intervenire in modo risolutorio e definitivo, senza minimizzare e trascurare una situazione denunciata più e più volte da dirigenti e genitori nell’esclusivo interesse dei piccoli!

Loretta Manocchi
Coordinatore FDI Fano





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-05-2023 alle 15:18 sul giornale del 24 maggio 2023 - 82 letture






qrcode