SEI IN > VIVERE FANO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Finita l'emergenza maltempo: ora si continua con le operazioni di ripristino

2' di lettura
1070

Nel corso della notte e della giornata di mercoledì gli agenti della polizia locale, i tecnici comunali e gli addetti della Protezione Civile hanno costantemente monitorato la situazione e le criticità. Nelle ultime 48 ore sono caduti circa 72 mm di pioggia, corrispondenti a 720.000 litri d'acqua per ettaro di terra. Il picco di intensità si è verificato ieri pomeriggio di ieri, martedì 17 maggio, con 11 mm di pioggia caduti in 15 minuti.

"Tutte le strade - spiega l'assessora ai Lavori Pubblici Barbara Brunori - comprese quelle periferiche che erano state colpite pesantemente, specie a Roncosambaccio, a Metaurillia, a Pontesasso, sono state ripristinate. L’unica eccezione rimane la chiusura di Via Sant’Elia, che mette in connessione San Cesareo a Carignano. Inoltre, sono state rimosse le numerose alberature cadute e tronchi su tutti i tratti viari, compresi quelli periferici. Resta la criticità del Torrente Arzilla: l’acqua è tornata sotto i livelli di guardia, ma la violenta forza della piena ha scalzato l’argine sinistro in corrispondenza della passerella pedonale che è stata danneggiata così da creare una situazione di pericolo per chi dovesse attraversarla. In questo momento sono al lavoro 4 ditte e altrettante squadre di tecnici del Comune di Fano".

Il ponticello pedonale di collegamento tra Arzilla e Lido rimarrà chiuso a causa di smottamenti della terra della sponda lato Pesaro. Sono state più di 150 le segnalazioni pervenute al C.O.C di Fano tra la giornata del 16 maggio e del 17 maggio. Più di 80 le unità operative impiegate a gestire l’emergenza. Il sensibile miglioramento delle condizioni meteo ha portato alla regolare ripresa da giovedì 18 maggio delle attività scolastiche di ogni ordine e grado.

Per le tue foto e segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp iscriversi al canale vivere.me/waVivereFano oppure salvare in rubrica il numero 376 03 17 897 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano
  • Per Signal iscriversi al nostro gruppo


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-05-2023 alle 19:42 sul giornale del 18 maggio 2023 - 1070 letture






qrcode