SEI IN > VIVERE FANO > CRONACA
articolo

Corinaldo: Fedez all'udienza del processo della Lanterna Azzurra, "Spray al peperoncino malsana moda esplosa con i trap"

2' di lettura
3944

E' arrivato in Tribunale da un ingresso secondario per essere tenuto lontano da fotografi e fans. Fedez, il rapper e marito di Chiara Ferragni, si è presentato venerdì mattina in aula, al Tribunale di Ancona, per essere ascoltato come testimone nell'ambito del processo per la strage della Lanterna Azzurra di Corinaldo.

Fedez, che nell'udienza di febbraio era stato assente perchè malato (come da lui stesso poi dichiarato in un video sui social), stavolta si è presentato. E' entrato in aula intorno alle 10.30 e ha risposto alle domande del pm Paolo Gubinelli che lo ritiene un teste importante per conoscere cosa avvenisse davvero in quella discoteca. Lo stesso Fedez infatti aveva tenuto, due anni prima della tragedia, un concerto alla Lanterna Azzurra.

“Devo dire onestamente che ho fatto così tante date che non ho un ricordo nitido che possa essere utile alla corte. Penso di essere abbastanza tranquillo nell'asserire che fosse stata una data tranquilla, perché ho avuto esperienze di date gestite male e quella della Lanterna non rientra tra quelle critiche” - ha affermato davanti al giudice Francesca Pizzi. Il rapper ha poi spiegato al pm Paolo Gubinelli che "no, non mi è mai capitato nella mia vita artistica che sia stato spruzzato spray al peperoncino ad uno dei miei concerti". "Faccio una mia piccola valutazione - ha poi aggiunto - perché credo che questo sia collegato ad una certa tipologia di artisti e a una certa tipologia temporale. Tanto tempo fa non c'era la moda dello spray al peperoncino ma anche quando esplose questa malsana usanza, comunque sia, in nessun tipo di mio concerto è stato usato, ma vedevo che altre tipologie di artisti venivano coinvolti, artisti trap. Gli eventi dello spray al peperoncino sono concomitanti con l'esplosione del genere trap".


Per le tue foto e segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp iscriversi al canale vivere.me/waVivereFano oppure salvare in rubrica il numero 376 03 17 897 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano
  • Per Signal iscriversi al nostro gruppo


Questo è un articolo pubblicato il 24-03-2023 alle 15:26 sul giornale del 25 marzo 2023 - 3944 letture






qrcode